1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Vai alla pagina iniziale
Testata per la stampa
  1. dona
  2. contattaci
  3. Utilizza la tecnologia RSS per rimanere sempre aggiornato
  4. amnesty.org
 


ricerca avanzata

Contenuto della pagina

  1. © Amnesty International

    Appello - Manifesto My Body My Rights

    Chi controlla il tuo corpo? I diritti sessuali e riproduttivi in diversi paesi sono controllati da stato, operatori sanitari o dalla famiglia attraverso leggi e sanzioni penali. E' ora di dire basta! 

     
  2. SOS Europa, le persone prima delle frontiere

    L'Unione europea ha risposto alzando barriere, reali e invisibili, che mettono a rischio la vita di coloro che per disperazione affrontano viaggi molto pericolosi e muoiono nel tentativo di raggiungere le frontiere del nostro continente. 

     
  3. Attacks_against_journalists_in_Pakistan© Aamir Qureshi

    Appello - Pakistan: giustizia e protezione per Raza Rumi!

    Il 28 marzo 2014, Raza Rumi, giornalista e difensore dei diritti umani, è scampato alla morte. Stava tornando a casa dal lavoro, a Lahore, quando la sua auto è stato ricoperta di proiettili.

     
  4. Miriam_Isaura_Lopez_Vargas© Agencia Reforma

    Appello -  Messico: giustizia per Miriam Lopez!

    Nel 2011 Miriam López, una trentenne casalinga messicana e madre di quattro figli, è stata torturata e violentata da soldati messicani. Ad oggi ancora nessuno è stato condannato per questo crimine!

     
  5. Elena Klimova© Natalia Korelina

    Azione urgente Russia: giornalista condannata per "propaganda Lgbti"

    Elena Klimova, giornalista e fondatrice di Children 404, progetto online di supporto agli adolescenti Lgbti, è stata condannata al pagamento di una multa con l'accusa di "propaganda di relazioni sessuali non tradizionali tra minori". 

     

Le Buone notizie

  1. Diritti economici, sociali e culturali - Italia 

    Il 20 febbraio l'Italia ha depositato gli strumenti di ratifica del Protocollo opzionale al Patto internazionale sui diritti economici, sociali e culturali. 

     
  1. Giornata internazionale della donna: giù le mani dai nostri corpi

    In occasione dell'8 marzo, Giornata internazionale della donna, lanciamo un nuovo manifesto per chiedere ai governi di ogni parte del mondo di porre fine ai loro tentativi di controllare e criminalizzare le scelte e la sessualità delle donne e delle ragazze. Sottoscrivi il manifesto!

     
  1. 8 marzo: Lube Volley sostiene la campagna "My Body My Rights" 

    Domenica 8 marzo, la partita di serie A di pallavolo tra Cucine Lube Banca Marche e Vero Volley Monza (Civitanova Marche) sarà dedicata alla campagna "My Body My Rights". 

     
  2. Cerchiamo uno/una Specialista webmaster

    Amnesty International Italia cerca uno/una Specialista webmaster per l'area digital. Scadenza del bando: 8 marzo.Scopri come candidarti

     
  3. Libertà per Raif Badawi

    Libertà per Raif Badawi e per gli altri prigionieri di coscienza

    Giovedì 5 marzo si terrà l'ottavo sit-in i fronte all'Ambasciata dell'Arabia Saudita a Roma (via G. B. Pergolesi 9, dalle 11) e a Milano per chiedere la scarcerazione di Raif Badawi e altri 11 prigionieri di coscienza. Firma l'appello. 

     
  4. Aggressione al presidente di Arcigay di Taranto: contrastare il clima d'ignoranza e odio omofobo!

    L'episodio di omofobia del 28 febbraio è un segnale d'allarme sulla sempre più ampia diffusione in Italia di un clima di ignoranza e odio, che produce violenza e costringe persone a vivere con paura l'espressione della loro identità sessuale. 

     
  5. Omicidio di Boris Nemtsov: necessarie indagini efficaci

    Le autorità russe devono svolgere indagini rapide, imparziali ed efficaci sull'omicidio dell'attivista politico Boris Nemtsov.