1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Vai alla pagina iniziale
Testata per la stampa
  1. dona
  2. contattaci
  3. Utilizza la tecnologia RSS per rimanere sempre aggiornato
  4. amnesty.org
 


ricerca avanzata

Contenuto della pagina

  1. Shawkan @Mohamed El-Raai

    Azione urgente - Egitto: Shawkan deve essere rilasciato immediatamente!

    Mahmoud Abu Zeid, fotogiornalista conosciuto col soprannome Shawkan, è stato arrestato il 14 agosto 2013. E' in carcere da oltre 1000 giorni in attesa di processo.

     
  2. Javier Correa ©Archivio privato

    Colombia: protezione per i leader del sindacato!

    La  Colombia rimane uno dei posti più pericolosi al mondo per i sindacalisti. Chiedi protezione e giustizia per il sindacato colombiano, per i suoi leader e le loro famiglie!

     
  3. ©Amnesty International

    Appello - Italia: fermare la segregazione e gli sgomberi forzati dei rom

    Tre anni fa, le autorità italiane spostarono oltre 300 bambini, donne e uomini rom in un campo segregato nella città di Giugliano, nella periferia di Napoli. La scelta della location fu scioccante: una zona inadatta alla vita umana, accanto ad una discarica piena di rifiuti tossici. 

     
  4. ©Amnesty International

    Appello - Mauritania: salviamo la vita di Mohamed Mkhaïtir!

    Mohamed
    Mkhaïtir è un blogger di 32 anni che ha osato criticare coloro che usano la religione per emarginare alcuni gruppi sociali del suo paese con un post su Facebook. Ora rischia la pena di morte.

     
  5. Sediction act ©Amnesty International India

    Azione urgente - India: professore universitario e tre studenti detenuti per sedizione

    Un professore dell'università di Delhi e due studenti dell'università di Jawaharlal Nehru (JNU), sempre della capitale indiana, sono in stato di detenzione con l'accusa di aver cantato slogan "anti-indiani" nel corso di due distinti eventi.

     
  6.  Grecia, marzo 2016©Amnesty International

    Azione urgente - Rifugiati intrappolati in Grecia: vergogna dell'Europa

    Migliaia di rifugiati, richiedenti asilo e migranti sono bloccati in Grecia in condizioni disperate, senza accesso ad alcun tipo di protezione. 

     
  7. Fred e Ives ©Amnesty International

    Appello - Salviamo Fred e Yves dalla pena di morte!

    Fred e Yves sono due giovani attivisti che da anni sono impegnati per favorire il coinvolgimento dei giovani nel processo di democratizzazione del Congo. Il 15 marzo 2015 sono stati arrestati e portati in un luogo sconosciuto, dove sono stati interrogati senza poter vedere né gli avvocati, né tanto meno le loro famiglie.

     

Le Buone notizie

  1. Prigionieri di coscienza - Myanmar

    Il 17 aprile 2016 il direttore del quotidiano "Unità" Tint San e i quattro suoi giornalisti Lu Maw Naing, Yarzar Oo, Paing Thet Kyaw e Sithu Soe sono stati rilasciati a seguiti di una grazia presidenziale. 

     
  1. Egitto, Amnesty International denuncia arresti di massa contro le proteste pacifiche

    Almeno 238 persone, tra cui attivisti e giornalisti locali e stranieri, sono state arrestate in varie città dell'Egitto il 25 aprile. Tra i fermati, Ahmed Abdullah, presidente dell'Ong che sta offrendo attività di consulenza ai legali della famiglia Regeni. 

     
  1. Brasile, 100 giorni alle Olimpiadi: ondata di uccisioni da parte della polizia nelle favelas di Rio

    Dall'inizio del mese la polizia ha ucciso almeno 11 persone nelle favelas di Rio de Janeiro, i cui abitanti stanno vivendo nel terrore. Lo scorso anno nella sola Rio de Janeiro la polizia ha ucciso almeno 307 persone, un quinto degli omicidi avvenuti nella città. 

     
  2. "Sheroes": in Italia, al Festival dei diritti umani, la mostra fotografica di Amnesty International

    A Milano dal 3 all'8 maggio nell'ambito della prima edizione del Festival dei Diritti Umani, sarà inaugurata in Italia la mostra fotografica di Amnesty International "Sheroes" sulle spose bambine in Burkina Faso, con scatti di Leila Alaoui. 

     
  3. Austria: il parlamento deve respingere la proposta di negare la protezione a migliaia di rifugiati

    Il Consiglio nazionale austriaco deve rifiutare le modifiche alla sua legislazione in materia di asilo che limiterebbero l'accesso alla protezione per migliaia di rifugiati e richiedenti asilo e violerebbero i suoi obblighi secondo il diritto internazionale.  

     
  4. Il 2 maggio a Roma per i diritti umani e la libertà d'informazione

    Alla vigilia della Giornata mondiale per la libertà di stampa del 3 maggio, Articolo 21, FNSI, UsigRai, RSF Italia, Amnesty International Italia, Pressing NoBavaglio promuovono un sit-in itinerante davanti alle ambasciate di Iran, Egitto e Turchia. 

     
  5. Rapporto sul Burkina Faso: migliaia di bambine a rischio a causa dei matrimoni forzati e precoci

    In un rapporto pubblicato oggi, Amnesty International denuncia che i matrimoni forzati e precoci stanno derubando migliaia di bambine del Burkina Faso - anche di soli 13 anni - della loro infanzia.

     
  6. Bilancio sociale 2015

    Per il sesto anno consecutivo, Amnesty International Italia pubblica il suo Bilancio sociale: una panoramica delle attività svolte nel 2015. Attività concrete, necessarie, urgenti, realizzate in difesa dei diritti umani in Italia e nel mondo, grazie al supporto di tanti soci, volontari e sostenitori.