Amnesty International

Bambine e bambini in guerra

2022

Nel 2020 un bambino su 6 ha vissuto in zone di conflitto, subendo continui attacchi alla salute, e anche alla vita, perché le parti in conflitto hanno violato una delle regole basilari della guerra: la protezione delle bambine e dei bambini. Vittime dirette o collaterali, sono uccisi e mutilati dallo scoppio di bombe lanciate su zone popolate vicino alle scuole e agli ospedali. Sono vittime di attentati suicidi sia perché si trovano sul luogo dell’attentato o perché sono stati reclutati come kamikaze.

Testi a cura del coordinamento Bambini/Minori.


disponibile gratuitamente

Segnala ad un amico