Il prezzo da pagare per poter esprimere le proprie idee

Al fianco dei giornalisti che rischiano la loro vita

 

Scrivere, fotografare, raccontare.

Ma anche denunciare le ingiustizie, spiegare la realtà da un’altra prospettiva, portare alla luce verità non dette, smuovere le coscienze.

Questo è il mestiere del giornalista, le cui uniche armi sono le immagini e le parole.

Eppure, in diversi paesi nel mondo, fare il giornalista può costare caro.

È quanto accade in Turchia, in Egitto, in Etiopia, e in altri paesi in tutto il mondo dove fotografare le rivolte, scrivere di idee contrarie a quelle del governo, o raccontare semplicemente la realtà per come si sta svolgendo, può costare il carcere, la tortura e, in alcuni casi, la vita.

Ahmet Altan, Eskinder Nega, Ahmet Şık, Shawkan sono solo alcuni dei giornalisti che difendiamo nel mondo. Persone libere e coraggiose che hanno sacrificato la loro libertà perché non hanno voluto tacere, hanno continuato a lottare per la verità e, per questo motivo, hanno anche rinunciato alla loro libertà.

DONAZIONE MENSILE

Inserisci l'importo
della tua donazione mensile:

Hai scelto di donare €/mese

Inserisci i tuoi dati:

Hai scelto di donare €/mese

Seleziona il metodo di pagamento che preferisci:

Hai scelto di donare €/mese

Dati intestatario conto:

Con una donazione regolare ci aiuti a difendere la libertà di stampa nel mondo.

Lavoriamo ogni giorno per fare pressione sui governi di tutto il mondo affinché persone come AltanEskinder NegaŞıkShawkan siano libere di svolgere il loro lavoro senza pressioni e senza rischiare la vita.