Domande frequenti – servizio sostenitori - Amnesty International Italia

Come sostenere la nostra missione con una donazione regolare oppure con una donazione una tantum

Donazioni in occasione di eventi particolari

Eventi di raccolta fondi

5×1000

Come diventare socio

Lasciti testamentari

Volontariato e attivismo

Educare ai diritti umani

Segnalazioni sui diritti umani

Come sostenere la nostra missione con una donazione regolare oppure con una donazione una tantum


Vorrei fare una donazione ad Amnesty International, come posso fare?
Ci sono diverse modalità per sostenere Amnesty International. Si può scegliere tra:

  • un sostegno continuativo: attivando una donazione mensile, semestrale o annuale tramite domiciliazione bancaria/postale o con carta di credito. Puoi attivare la tua donazione online oppure compilando e inviandoci il seguente modulo.
    La domiciliazione è un modo pratico e semplice per contribuire con regolarità alla difesa dei diritti umani che ci consente di pianificare al meglio le nostre attività e dare più efficacia alle nostre azioni.
  • una donazione una tantum: la donazione una tantum che può essere effettuata con
    • Bonifico Bancario:
      Codice IBAN: IT56 X 05018 03200 000000300000
      presso Banca Popolare Etica
    • Carta di Credito:
      Online oppure contattando il numero del Servizio Sostenitori 06 4490210
    • Conto corrente postale:
      n. 552.000 intestato a: Amnesty International – Sezione Italiana, Via Magenta 5, 00185 Roma.
    • Con PayPal cliccando qui.
      Per qualsiasi informazione puoi contattare il Servizio Sostenitori all’indirizzo email infoamnesty@amnesty.it o al numero 06 4490210


Come posso interrompere una donazione continuativa?
Puoi interrompere la tua donazione inviando un’email all’indirizzo infoamnesty@amnesty.it specificando nome, cognome dell’intestatario della donazione e indirizzo, oppure puoi contattare il Servizio Sostenitori al numero 06 4490210. La donazione, dando seguito alla richiesta del donatore, viene revocata immediatamente. Da quel momento in poi non ci saranno ulteriori richieste di addebito sul conto o sulla carta, fatta eccezione per le richieste già in corso al momento della revoca e sulle quali non è più possibile intervenire.

La mia donazione regolare si è interrotta per cause tecniche, come posso fare per riattivarla?
Per riattivare la tua donazione ti basterà contattare il Servizio Sostenitori scrivendo un’email a infoamnesty@amnesty.it oppure contattando il numero diritto 06/4490210.

Come posso fare per comunicare una variazione dei miei dati anagrafici (indirizzo postale, cellulare, email ecc…) oppure una variazione dei miei dati bancari (codice IBAN) o della carta di credito oppure ancora una variazione di importo della mia donazione regolare?
Puoi comunicare la variazione dei tuoi dati anagrafici, dei tuoi dati bancari oppure dei dati della tua carta di credito inviando un’email all’indirizzo del Servizio Sostenitori infoamnesty@amnesty.it oppure contattando il numero diretto 06/4490210.

Quando parte la prima donazione di un sostegno regolare?
La donazione viene attivata immediatamente e il primo prelievo viene effettuato orientativamente tra i primi 10 giorni dalla data di sottoscrizione e i successivi 30.

È vero che i costi bancari non vengono applicati quando si effettuano donazioni a favore di Amnesty International?
Sì è vero. Amnesty International aderisce alla campagna RID anch’io e al link che segue puoi scaricare una lista delle banche che aderiscono a questa iniziativa e verificare se il tuo istituto di credito fornisce il servizio gratuitamente.

Vorrei richiedere la cancellazione dei miei dati personali (oppure dei dati di una persona che è venuta a mancare), come posso fare?
Per richiedere la cancellazione dei tuoi dati personali (oppure dei dati di una persona che è venuta a mancare), puoi contattare il Servizio Sostenitori scrivendo a infoamnesty@amnesty.it oppure contattando il numero diretto 06/4490210.

Ricevo a casa le vostre comunicazioni “doppie” (es. due copie dell’house organ, due lettere uguali, ecc), come mai?
Se ricevi più volte le stesse comunicazioni cartacee (es. due copie del nostro house organ, oppure due lettere uguali) aiutaci a migliorare il nostro servizio. Segnalacelo con un’email all’indirizzo del Servizio Sostenitori infoamnesty@amnesty.it oppure contatta il numero diretto 06/4490210.

Ho smarrito o non ho ricevuto la tessera associativa annuale come posso fare per richiederne un duplicato?
Nel caso in cui tu non abbia ancora ricevuto la tessera associativa annuale, oppure tu la abbia smarrita, puoi chiedere un duplicato della tessera scrivendo un’email all’indirizzo del Servizio Sostenitori infoamnesty@amnesty.it oppure contattando il numero diretto 06/4490210.

Non ricevuto il notiziario trimestrale sui Diritti Umani, a chi posso segnalarlo?
Nel caso tu non abbia ricevuto l’ultimo numero del nostro trimestrale puoi richiederlo contattando l’indirizzo email del Servizio Sostenitori infoamnesty@amnesty.it oppure chiamando il numero diretto 06/4490210.

Posso intestare o regalare la donazione – regolare e non – ad un’altra persona, ad esempio mia figlia/figlio?
Certamente. All’interno del modulo di adesione si potrà inserire, nella parte riguardante i dati anagrafici, il nome e cognome della persona alla quale si vuole intestare la donazione, indicando subito dopo, in caso di donazione regolare, i dati bancari dell’intestatario del conto in modo che Amnesty International comunichi la sua autorizzazione direttamente alla sua banca di riferimento.

Ho commesso un errore nell’effettuare la mia donazione sul sito o con CCP, a chi mi posso rivolgere per la correzione?
Contatta il Servizio Sostenitori infoamnesty@amnesty.it oppure chiama il numero diretto 06/4490210 e ove possibile provvederemo ad effettuare gli interventi correttivi che si rendessero necessari.

Ci sono delle agevolazioni fiscali per i donatori di Amnesty?
Certamente. La legge 80/05, approvata a seguito della campagna “+ dai – versi“, prevede un regime particolarmente conveniente per chi decide di donare ad una ONLUS. Amnesty International Sezione Italiana è ONLUS, pertanto la persona fisica o l’impresa che effettuino un’erogazione liberale (donazione) a favore di Amnesty può scegliere il trattamento fiscale di cui godere, ossia può decidere se inserire il contributo erogato tra gli oneri deducibili o tra le detrazioni per oneri.
Le erogazioni liberali effettuate a favore di Amnesty International Sezione Italiana Onlus – ad esclusione di quelle per contanti – sono deducibili dal reddito o detraibili dalle imposte al 26% in base al D.P.R. 917/86 TUIR e al D.L. 35/2005. La quota annuale di iscrizione all’Associazione non è né deducibile né detraibile.
Consigliamo sempre di custodire, ai fini fiscali, la ricevuta – postale o bancaria – delle donazioni. Per le donazioni tramite domiciliazione bancaria o postale, carta di credito, bonifico o assegno, l’estratto conto ha valore di ricevuta.
Per facilitare il recupero di tutte le informazioni ai fini della deduzione/detrazione fiscale nei mesi di febbraio e marzo il nostro Servizio Sostenitori ti invierà automaticamente un’attestazione del totale delle donazioni effettuate l’anno precedente per poterla utilizzare in fase di Dichiarazione dei Redditi. Per maggiori informazioni clicca qui.

Non ho ricevuto/avrei bisogno per la mia Dichiarazione dei Redditi del documento riepilogativo delle donazioni da me effettuate lo scorso anno a favore di Amnesty International. A chi posso chiederlo?
Se per ragioni indipendenti da noi avesse riscontrato problemi nella ricezione del documento è sufficiente inviare un’email all’indirizzo del Servizio Sostenitori infoamnesty@amnesty.it oppure contattare il numero diretto 06/4490210 e provvederemo ad effettuare un nuovo invio.

Come vengono utilizzate le mie donazioni?
Lavoriamo ogni giorno per costruire un mondo in cui a ogni persona siano riconosciuti tutti i diritti sanciti dalla Dichiarazione universale e da altri atti internazionali sulla protezione dei diritti umani. Per contribuire al cambiamento nella vita delle persone e delle comunità concentriamo i nostri sforzi sulla mobilitazione e l’attivismo per i diritti umani. Con queste azioni e grazie alla forza del nostro movimento influenziamo i decisori politici e istituzionali e contribuiamo con le nostre idee ai cambiamenti nelle politiche e nella legislazione. Dal 1961, abbiamo contribuito a ridare libertà e dignità a oltre 50.000 persone, salvando 3 vite al giorno. Per maggiori informazioni consulta il nostro bilancio sociale.

Ho ricevuto una chiamata da una persona che si qualificava come Amnesty International: si tratta veramente di un vostro collaboratore? Avete progetti specifici che prevedono questa modalità telefonica di raccolta fondi?
Sì, contattare i nostri Sostenitori al telefono è una prassi consolidata che da anni ci consente di stabilire un legame diretto e comunicare efficacemente con coloro che scelgono di sostenere Amnesty International. Tra le varie cose di cui parliamo durante le telefonate, ci può anche essere la richiesta di sostenere l’Associazione con una donazione telefonica tramite carta di credito o con una donazione regolare domiciliata su conto corrente bancario o su carta di credito.
Per qualsiasi ulteriore informazione o chiarimento, siamo tua completa disposizione al nostro Servizio Sostenitori al numero diretto 06.4490210 o all’indirizzo e-mail: infoamnesty@amnesty.it.

Ho incontrato per strada/in una piazza/presso la mia abitazione una persona che si qualificava come Amnesty International: si tratta veramente di un vostro collaboratore? Avete progetti specifici che prevedono questa modalità di raccolta fondi?
Sì, le nostre modalità di raccolta fondi sono varie e diversificate. Può incontrare i nostri collaboratori nelle strade e nelle piazze di varie città d’Italia, spesso nelle località presso le quali si svolgono o sono in corso degli eventi (fiere, concerti etc.). Il loro impegno è volto principalmente alla sensibilizzazione e al coinvolgimento del maggior numero di persone nei progetti in difesa dei diritti umani nel mondo e consiste nel chiedere ai nostri potenziali donatori un supporto costante attraverso la sottoscrizione di una donazione tramite carta di credito o RID bancario. La ragione per la quale proponiamo un impegno di questo tipo si spiega con la necessità di programmare le nostre azioni future e di poter fare affidamento sulla regolarità del sostegno. La riconoscibilità dei nostri collaboratori è garantita dall’utilizzo di pettorine con il logo della nostra associazione e dal tesserino di cui tutti sono dotati, che riporta i loro dati anagrafici.

 

Donazioni in occasione di eventi particolari


Amnesty International ha delle bomboniere solidali?
Abbiamo pergamene personalizzabili, in due diversi formati, che possono essere utilizzate per varie occasioni: matrimonio, battesimo, comunione, cresima, laurea, compleanno. Per saperne di più contatta il Servizio Sostenitori all’indirizzo email infoamnesty@amnesty.it oppure al numero diretto 06/4490210.

È possibile fare una donazione in ricordo di una persona cara (“donazione in memoria”)?
Si, contattando il Servizio Sostenitori all’indirizzo email infoamnesty@amnesty.it oppure al numero diretto 06/4490210: provvederemo a dare comunicazione alla famiglia della persona scomparsa tramite lettera.

È possibile personalizzare il messaggio della lettera che i familiari della persona cara riceveranno?
Il contenuto del messaggio è predefinito ma può essere personalizzato adattandolo alla specifica situazione. È possibile aggiungere al testo proposto da Amnesty International una frase o una citazione a piacimento purché non sia contrario ai valori e ai principi di Amnesty International.

 

Eventi di raccolta fondi


Vorrei organizzare un evento di raccolta fondi per Amnesty International, come posso fare?
Puoi contattarci all’indirizzo email infoamnesty@amnesty.it.

 

5×1000


Vorrei devolvere il mio 5×1000 ad Amnesty International, come posso fare?
È semplicissimo: nel modulo della Dichiarazione dei Redditi (730, CUD, Unico) firma nel primo riquadro a sinistra “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale ecc” e riporta sotto la tua firma il nostro codice fiscale: 03 03 11 10 582. Per maggiori dettagli clicca qui.

Chi può donare il 5×1000?
Ogni contribuente che compila la dichiarazione dei redditi può destinare il 5 per mille delle proprie tasse a una organizzazione no profit. Per maggiori dettagli clicca qui.

Questa donazione rappresenta un costo aggiuntivo per il contribuente?
No, il contribuente può destinare la quota del 5 per mille della sua imposta sul reddito (IRPEF) a Amnesty International senza che questo comporti alcuna spesa aggiuntiva.
Per maggiori dettagli clicca qui.

 

Come diventare socio


Che differenza c’è tra Socio e Sostenitore di Amnesty International?
Il “sostenitore” è chi sostiene economicamente le campagne di Amnesty International. Le sue donazioni sono interamente deducibili. Il “socio” è chi sceglie di pagare una quota annuale di iscrizione e di prendere parte attiva alla vita dell’organizzazione: vota in assemblea e può entrare a far parte di un gruppo territoriale come attivista. Della sua donazione, 35 euro annuali non sono deducibili in quanto sono la quota di iscrizione all’associazione. Vuoi diventare socio? Comunicacelo chiamando il numero 06 4490210 (o via mail a infoamnesty@amnesty.it).

Vorrei diventare socio, come posso fare?

Per diventare ora socio di Amnesty International dovrai:

  • versare la quota associativa di 35 euro (se hai più di 25 anni)
  • versare la quota associativa di 20 euro (se hai meno di 25 anni)

La Sezione Italiana, che conta quasi 70.000 tra soci e sostenitori, ha il compito di coordinare il lavoro degli iscritti e dei sostenitori di Amnesty nel nostro Paese. Oltre a ciò, intraprende azioni di sensibilizzazione, promozione, educazione ai diritti umani, campaigning, lobby nei confronti delle istituzioni e raccolta fondi.

 

Lasciti testamentari


Vorrei sapere di più sul programma “Lasciti Testamentari” di Amnesty International. Come posso fare?
È sufficiente inviare un’email alla casella infoamnesty@amnesty.it oppure chiamare il numero 06 4490210 Per saperne di più clicca qui.

 

Volontariato e attivismo


Vorrei fare del volontariato/dedicare parte del mio tempo libero alle attività di Amnesty International, a chi mi posso rivolgere?
Esistono diversi modi per supportare con le proprie attività la nostra organizzazione e difendere i diritti umani. Scoprili tutti visitando la sezione “Entra in azione” del nostro sito oppure scrivi a action@amnesty.it.

 

Educare ai diritti umani


Vorrei sapere di più sui programmi di Amnesty International per le scuole. Come posso fare?
Per conoscere tutte le iniziative collegate all’educazione ai diritti umani puoi scrivere un’email alla casella dedicata eduform@amnesty.it oppure visitare la sezione dedicata nel nostro sito.

 

Violazioni dei diritti umani


Violazioni dei Diritti Umani: vorrei sottoporre alla vostra attenzione il mio caso personale o il caso di qualcuno di mia conoscenza, a chi mi posso rivolgere e quali sono i canali per farvi pervenire questa segnalazione?
È sufficiente inviare un’email all’indirizzo info@amnesty.it, la tua segnalazione verrà inoltrata all’Ufficio competente.