A Gianmarco Saurino il premio "Arte e diritti umani 2020" di Amnesty International Italia - Amnesty International Italia

A Gianmarco Saurino il premio “Arte e diritti umani 2020” di Amnesty International Italia

24 Luglio 2020

Tempo di lettura stimato: 3'

Gianmarco Saurino ha vinto il premio “Arte e diritti umani 2020” di Amnesty International Italia.

La consegna del premio è avvenuta il 23 luglio, nel corso della rassegna di Amnesty International “Diritti al cinema” presso il Teatro Garbatella a Roma, con la seguente motivazione: “Gianmarco Saurino è più che un testimonial di Amnesty International Italia. Ne è parte a tutti gli effetti, non solo perché partecipa alle nostre iniziative e ci ospita nelle sue, ma anche e soprattutto per l’empatia e la solidarietà che ha sempre dimostrato negli incontri con le vittime di violazioni dei diritti umani”.

Gianmarco Saurino, attore, è fondatore e direttore artistico di Divina Mania, compagnia teatrale e collettivo artistico. Formatosi alla Scuola Nazionale di Cinema – Centro sperimentale di Cinematografia sotto la guida di Giancarlo Giannini, lavora sui palchi più importanti d’Italia prima di approdare al grande pubblico, divenendo protagonista e volto notissimo di numerose serie RAI italiane e internazionali, ultima delle quali “DOC” dove affianca Luca Argentero nel racconto della vera storia di Pierdante Piccioni. È vincitore della 44a edizione dell’Oscar dei Giovani.

Ricevendo il premio “Arte e diritti umani 2020”, Gianmarco Saurino ha dichiarato:

“Credo che la vita di un artista non possa prescindere da una visione politica chiara, orientata e precisa. L’idea di essere premiato semplicemente per essermi messo al servizio di anime speciali, come quelle di chi dà corpo ad Amnesty, è un onore gigantesco e che non saprei come ripagare se non sostenendo la difesa dei diritti umani ovunque e dappertutto con più forza, con più voce, con più anima. È una battaglia enorme che va avanti ogni giorno, da anni, davanti alla quale non possiamo non farci trovare pronti”.

Ulteriori informazioni

Il premio “Arte e diritti umani”, istituito da Amnesty International Italia nel 2008, viene assegnato ogni anno a chi, attraverso la sua produzione artistica, ha contribuito a sensibilizzare e a mobilitare l’opinione pubblica in favore della difesa dei diritti umani. Negli anni scorsi è stato assegnato ad Alessandro Gassman, Modena City Ramblers, Giobbe Covatta, Paolo Fresu, Ivano Fossati, Antonio Pappano, Canzoniere Grecanico Salentino, Veronica Pivetti, Luca Bussoletti, Andrea Segre, Costanza Quatriglio e Gianluca Costantini.

Per approfondimenti e interviste:

Amnesty International Italia – Ufficio Stampa

Tel. 06 4490224 – cell. 348 6974361, e-mail: press@amnesty.it