L’organizzazione

Il movimento globale di attivisti, soci e sostenitori di Amnesty International ha nel Consiglio internazionale (International Council Meeting – Icm) il suo massimo organo decisionale. Ogni due anni riunisce i delegati, in maggioranza volontari, delle sezioni nazionali. L’Icm adotta le linee strategiche plueriennali internazionali ed elegge il Comitato esecutivo internazionale (International Executive Commitee – IEC), il principale organo di governo, composto da nove volontari con un mandato di quattro anni.

Il nostro ufficio centrale è situato a Londra. Coordina gran parte del lavoro di ricerca sulle violazioni dei diritti umani nel mondo, stabilisce le grandi campagne e azioni prioritarie su cui lavorano le sezioni nazionali in modo coordinato, per avere un impatto maggiore.
A capo di questa struttura vi è il Segretario generale, responsabile della conduzione quotidiana degli affari del movimento nonché primo portavoce di Amnesty International nel mondo. Dal 2010 il Segretario generale è Salil Shetty.


La sezione italiana

La Sezione Italiana, che conta quasi 70.000 tra soci e sostenitori, ha il compito di coordinare il lavoro degli iscritti e dei sostenitori di Amnesty nel nostro Paese. Oltre a ciò, intraprende azioni di sensibilizzazione, promozione, educazione ai diritti umani, campaigning, lobby nei confronti delle istituzioni e raccolta fondi.

Il comitato direttivo, i coordinamenti, le circoscrizioni e i gruppi

Per garantire una gestione democratica, una raccolta rapida delle informazioni e una presenza capillare sul territorio, la sezione si è dotata di una serie di organi:

  • Il Comitato direttivo: eletto ogni due anni dall’Assemblea dei soci ha il compito di dirigere le attività della sezione;
  • I Coordinamenti: gruppi specializzati di attivisti e volontari che svolgono un importante ruolo di collegamento con i ricercatori del Segretariato Internazionale grazie alle loro conoscenze e competenze approfondite su paesi o temi di cui si occupano.
  • Le Circoscrizioni: operano a livello regionale e hanno il compito di raccordare l’attività dei Gruppi locali con le linee strategiche d’azione formulate dal Comitato Direttivo e dal Consiglio dei Responsabili Circoscrizionali.
  • I Gruppi: diffusi in tutto il territorio nazionale, si riuniscono regolarmente per portare avanti l’impegno dell’associazione.

 

Continua a leggere

Direzione e presidenza

Comitato direttivo