12 settembre: video chat e incontro con Estela Carlotto e Massimo Carlotto - Amnesty International Italia

12 settembre: video chat e incontro con Estela Carlotto e Massimo Carlotto

12 settembre 2011

Tempo di lettura stimato: 3'

(6 settembre 2011)

Lunedì 12 settembre, Estela Carlotto, attivista per i diritti umani in Argentina e presidente dell’associazione delle Nonne di Plaza de Mayo (Asociación Abuelas de Plaza de Mayo), e lo scrittore Massimo Carlotto parteciperanno a una video chat e un incontro organizzati e in collaborazione con la Sezione Italiana di Amnesty International.
 
Alle 20.30, presso il Teatro Verde di Roma, Circonvallazione Gianicolense 10, si terrà l’evento ‘Omaggio alle Nonne di Plaza de Mayo’: testimonianze, letture e musica con Estela Carlotto e con la partecipazione di Massimo Carlotto.
I testi sono tratti da: Le Irregolari, Piu di mille giovedì, I figli di Plaza de Mayo, Vite senza corpi. 

Interverranno: Italo Moretti, Cecilia Rinaldini, Rolando Ravello, Crescenza Guarnieri, Francesca Zanni, Renato Bonanni, Anna Fabrizi, Giancarlo Brancale, Carolina di Monte, Jorge Ithurburu, Torcuato Di Tella, Paolo Masini, Riccardo Noury, Cristiano Colombi.
 
Ulteriori informazioni

L’associazione delle Nonne di Plaza de Mayo ha come obiettivo il ritrovamento dei  bambini ‘spariti’ con i loro genitori o di quelli che sono nati nei centri di detenzione segreta, dove erano detenute le loro madri, durante gli anni della dittatura militare in Argentina, dal 1976 al 1983.  

Estela Carlotto ha vissuto sulla sua pelle la brutalità della dittatura in Argentina, prima con il rapimento di suo marito, poi con la scomparsa della figlia Laura, incinta. Il marito di Estela fu rilasciato dietro il pagamento di un riscatto mentre Laura non è sopravvissuta. Il suo corpo venne restituito alla famiglia nell’agosto 1978. Del figlio di Laura non si hanno tracce.

Massimo Carlotto è uno degli scrittori italiani di romanzi noir più famosi al mondo. Autore di  numerosi libri di successo, tra i quali ‘Alla fine di un giorno noioso’ e ‘Il fuggiasco’, è noto anche per la sua attività di sceneggiatore, in particolare grazie ai film, tratti dagli omonimi romanzi, ‘Il fuggiasco’ del 2002 ed ‘Arrivederci amore, ciao’ del 2005 per la regia di Michele Soavi.

Nel libro ‘Le Irregolari’, Massimo Carlotto ha raccontato la battaglia delle Madri e delle Nonne di Plaza de Mayo per cercare di conoscere la sorte dei loro cari ‘desaparecidos’.