22-26 novembre, Milano :"Una buona ragione per peccare...di gola...con Amnesty' - Amnesty International Italia

22-26 novembre, Milano :”Una buona ragione per peccare…di gola…con Amnesty’

19 novembre 2012

Tempo di lettura stimato: 3'

Dal 22 al 26 novembre 2012 con ‘Una buona ragione per peccare di gola‘ si rinnova l’appuntamento con il mercato enogastronomico organizzato da Amnesty International, presso i locali dell’Unione femminile nazionale, Corso di Porta Nuova,32,20121, Milano.

L’iniziativa, promossa per sostenere il lavoro dell’associazione in favore dei diritti umani, propone prodotti selezionati offerti dalle migliori aziende artigianali italiane.

Una buona ragione per peccare di gola sarà un percorso attraverso i migliori vini che rendono la nostra tradizione enogastronomica unica al mondo, quali il Gewurztraminer di Baron Widmann, il Pinot Nero Schweizer di Franz Haas, il Friulano Collio Doc di Mario Schiopetto, il Cabernet Sauvignon di Vivallis, il Teroldego di De Vescovi Ulzbach, il Morellino si Scansano di Erik Banti e il Nero d’Ombra di Mirabello. Per gli amanti dei distillati, la proposta di Amnesty comprende la Grappa Koralis Riserva di Bertagnoli, la Grappa di Nero d’Avola di Giovi, l’Acquavite Most di Bepi Tosolini, l’Elisir di Liquirizia Foletto e l’amaro Nonino di Pieve di Ledro.

Visitando il mercato, inoltre si potranno trovare tanti altri prodotti raffinati e di qualità come i maccheroncini di Campofilone, la pasta bio di Iris, il riso della Lomellina della Tenuta San Giovanni e della Soc. Agricola Isola Marchetti. Non possono mancare gli olii extravergini di alta qualità: La Farnie di Altomonte, il Roi di Badalucco e il Podere Forte di Castiglione d’Orcia, le salse vegetali di VM Vegetalmaurizio, la mostarda mantovana di pere e tartufo di Loghino Sei Piane, gli aceti di Pojer e Sandri, le mele essiccate di Maso del Gusto, le albicocche in succo d’agave e la confettura di mele e zenzero de I peccatucci di Mamma Andrea. Le dolci sorprese non finiscono qui! A una buona ragione per peccare di gola di Amnesty ci saranno i biscotti agli agrumi del Garda di Vassalli e gli amaretti di Voltaggio di Cavo, il Parrozzo di Pescara di Luigi D’Amico, i marroncini canditi dell’Agrimontana, il miele di Agricola Sforni, la confettura di fichi bio di Agricola Paglione di Lucera, il cioccolato al pistacchio di Maglio, cioccolato alla menta di T’A Milano, il cioccolato di Modica di Donna Elvira e del Laboratorio Don Puglisi.

‘Una buona ragione per peccare di gola’ offre la possibilità di visitare un ampio panorama enogastronomico e, allo stesso tempo, di sostenere Amnesty International nella difesa della libertà e dei diritti umani in tutto il mondo.