50 anni per i diritti umani - Amnesty International Italia

50 anni per i diritti umani

6 maggio 2011

Tempo di lettura stimato: 6'

In occasione del 50° anniversario della sua nascita,  Amnesty International  sarà presente in tutta Italia con spettacoli, musica, reading  e tanto altro. Unisciti ad Amnesty International, entra a far parte della più grande comunità di difensori dei diritti umani del mondo. Ti aspettiamo!

Human rights tour 50°

Il 28 maggio 2011 partirà lo Human Rights Tour 50°: su tutto il territorio nazionale decine di artisti
che aderiranno all’iniziativa dedicheranno concerti, spettacoli teatrali, mostre, eventi di ogni genere ad
Amnesty International. Una specie di regalo di compleanno che ci permetterà in questo 2011 di essere
quanto mai attivi e presenti tra la gente. Chiunque, artisti più o meno famosi, può decidere di dedicare
il proprio evento ad Amnesty ed entrerà così a far parte dello Human Rights Tour 50°, per portare in
giro per l’Italia questo messaggio: tanto è stato fatto ma tanto c’è ancora da fare, unisciti ad Amnesty International!

Per questo ringraziamo di cuore chi ha già aderito allo Human Rights Tour 50°, come Tonj Acquaviva, Agricantus, Africa Unite, Afterhours, Amy can be, Nando Citarella, Alessandro Gassman, Roy Paci e il Time in Jazz.

Per partecipare allo ‘Human Rights Tour 50°’ scrivi a: humanrightstour@amnesty.it

Auguri amnesty!

Il 28 maggio abbiamo deciso di festeggiare il compleanno di Amnesty International insieme alla casa editrice Fandango con un evento suggestivo: una spettacolo di reading, musica e immagini che ripercorrerà i testi del libro ‘Io manifesto per la libertà’, legati a 25 poster dell’associazione che abbiamo scelto per raccontare la storia di Amnesty . Molti degli artisti che hanno collaborato a questa pubblicazione saranno il 28 maggio con noi, sul palco dell’Ambra Jovinelli di Roma (ore 21), per leggere passi dei testi che hanno scritto per Amnesty International.

Tra gli amici che ci verranno a trovare ci saranno: Francesca Comencini, Giobbe Covatta, Mario Desiati, Tiziana Ferrario, Carmen Lasorella, Igiaba Scego.

Alla fine della serata brinderemo tutti insieme ad Amnesty, alle tante persone che nel mondo difendono i diritti umani. Brinderemo alla libertà come fecero nel 1961 due ragazzi portoghesi poi arrestati, in difesa dei quali nacque questa associazione.

Per ulteriori informazioni sull’evento e per informazioni sui biglietti scrivi a: 28maggio@amnesty.it

Il 28 maggio, non si festeggerà solo a Roma, ma in tutta Italia.

A Torino, in piazza Carlo Alberto alle ore 21, le attiviste e gli attivisti di Amnesty International insieme agli attori dell’Associazione Artemuda si esibiranno in uno spettacolo dedicato a questi 50 anni di attività.

A Genova, davanti a Palazzo Ducale, nel pomeriggio verranno letti alcuni brani legati alla storia di Amnesty International. A Sestri Levante, all’Andersen Festival, Simone Cristicchi dedicherà il suo spettacolo ad Amnesty International con un brindisi finale.

A Sassari, in piazza d’Italia, saranno presenti attiviste e attivisti di Amnesty International dalle 10 alle 20. Alle 12 è previsto il brindisi alla libertà.

A Firenze, sarà allestita la mostra ‘Colori per la libertà’, dopo le 19 presso la sede del gruppo Amnesty di Firenze, in via G. Orsini 44 (zona piazza Ferrucci). Alle ore 21 avrà inizio la festa ‘Un brindisi per la libertà’ con la partecipazione di diversi artisti locali.

A Palermo, si brinderà alla libertà al Caffè Letterario Costes. Il 29 maggio inoltre si terrà la ‘CicloAmnesty’, una passeggiata in bicicletta per le vie della città.

A Perugia, dalle 16 alle 20, ci sarà un evento in piazza della Repubblica. La sera la festa proseguirà al pub Buskers, in corso Cavour, dove si terrà il brindisi alla libertà alle 22.30.

A Bologna, dalle 16 alle 20, le attiviste e gli attivisti di Amnesty International saranno in piazza IV Novembre. Alle 21 da piazza Nettuno a via del Pratello si svolgerà la fiaccolata per i 50 anni. A Forlì si festeggerà al concerto dei Modena City Ramblers, in piazza Saffi.

Ci saranno eventi anche a Milano, Napoli, Bari, Ferrara, Ravenna e in molte altre città.

Giornate dell’Attivismo: diventa ‘attivista 50°’!

Sabato 28 e domenica 29 maggio migliaia di soci e simpatizzanti di Amnesty International prenderanno parte alla 5a edizione delle Giornate dell’Attivismo, che si terranno nelle piazze e nei locali delle maggiori città italiane per brindare alla libertà.

Se camminando per la città dovessi sentire un rumore di bicchieri, non cambiare strada, ma segui quel rumore perché dietro l’angolo persone comuni, appartenenti alla più grande comunità di difensori dei diritti umani del mondo, stanno brindando alla libertà.

In questa occasione oltre a festeggiare con noi sarà possibile, per chi non è già socio di Amnesty, diventare ‘attivista 50°’ e fare qualcosa di concreto, collaborando alle iniziative che organizzeremo durante tutto l’anno. Invita anche i tuoi amici a diventare ‘attivista 50°’, ci sarà bisogno di aggiungere nuove forze per aiutarci a far crescere la nostra voce.

Più siamo e più contiamo!