A Frontiere News il premio Italia diritti umani - civiltà globale e diritti umani - Amnesty International Italia

A Frontiere News il premio Italia diritti umani – civiltà globale e diritti umani

13 ottobre 2013

Tempo di lettura stimato: 4'

Il 15 ottobre 2013, presso la Aula Magna della facoltà valdese di teologia (via Pietro Cossa 40  Roma) sarà conferito il premio Italia diritti umani – civiltà globale e diritti umani, dedicato alla memoria dell’ex vicepresidente della Free Lance International Press, Antonio Russo.

Il premio nasce dall’esigenza di voler dare un giusto riconoscimento a coloro che, nel campo dell’informazione, si sono distinti nel campo dei diritti umani. Su segnalazione di Amnesty International Italia, il premio sarà conferito a Frontiere News, portale d’informazione realizzato da circa 160 collaboratori, che intende  raccontare il carattere interculturale e socialmente pulsante della società del terzo millennio dando voce  a coloro che questo cambiamento lo stanno vivendo in prima persona e contestualizzandolo in una cornice mondiale di sfide per i diritti fondamentali  e per l’integrazione tra i popoli.

PROGRAMMA

Moderatrice e presentatrice del premio: Neria De Giovanni, giornalista, Presidente dell’Associazione internazionale dei critici letterari.

Interventi
16,00 – ‘Non c’è pace senza giustizia, non c’è giustizia senza pace’, 50 anni dopo la Pacem in terris
Luigi De Salvia – segretario generale Religions for peace/sezione italiana

16,15 – ‘Diritti civili e libertà mediatica’
Sergio Di Cori Modigliani – giornalista – scrittore – direttore di ‘libero pensiero: la casa degli italiani esuli in patria’

16,30 – ‘Digital Media nelle zone di guerra’
Antimo della Valle: giornalista, saggista, direttore di Editorpress

‘La ricerca della verità nel giornalismo di Antonio Russo’
16,45 – Mariano Giustino:
giornalista – direttore della rivista ‘Diritto e libertà’

17,00 – ‘Raccontare il mondo dei senza voce’
Riccardo Noury
–  portavoce di Amnesty International Italia

17,15 – ‘I diritti umani fra passato e futuro’
Roberto Fantini
  – formatore Edu Amnesty International, responsabile per i diritti umani della Flip

17,30 – ‘Informazione e diritti umani in Italia’
Virgilio Violo
– giornalista – presidente della Free Lance International Press

17,45 -‘Antonio Russo: un abruzzese raccontato da un abruzzese’ Andrea D’Emilio – neo-laureato in filosofia.

18,00  – MAI DIETRO UNA SCRIVANIA  – Orazione civile per Antonio Russo
di e con Ferdinando Maddaloni

Partito nel 2008, il progetto ‘Arte, informazione e disinformazione ad arte’ prevedeva un tema unico,
l’informazione e tre argomenti diversificati per paesi (Russia, Stati Uniti e Italia).

Dopo la Russia di Anna Politkovskaja, dopo gli Stati Uniti e l’11 settembre 2001, il teatro civile di Ferdinando Maddaloni approda in Italia con una orazione civile dedicata al giornalista freelance Antonio Russo.

18.15 – RINFRESCO gentilmente preparato dalla collega Irina Raskina e offerto dalle ditte ‘I genuini sapori di
Puglia di Morea Domenico’ di Mola di Bari e ‘Castello Ducale’ di Amorosi (Bn)

PREMIAZIONE
18,30 – Consegnano i premi e leggono le motivazioni gli attori: Giuseppe Lorin, Chiara Pavoni, Rita Gianini
Donate opere degli artisti: Barbara Berardicurti, Silvio Parrello , Luca Baronchelli