Aiutaci a contrastare l'odio online - Amnesty International Italia

Aiutaci a contrastare l’odio online

7 novembre 2019

© Amnesty International

Tempo di lettura stimato: 1'

Nella battaglia per il contrasto all’hate speech tutti possono scendere in campo: dove la moderazione dei social network e dei portali d’informazione non arriva, quando l’intervento delle autorità non è abbastanza repentino, è importante che gli utenti del web, persone comuni, facciano ciò che possono per dire no all’odio in rete.

Fare qualcosa, non restare a guardare, significa affermare che discriminazione e violenza sul web non sono tollerabili; significa non far sentire sole le vittime dell’odio. Vuol dire anche compiere un gesto concreto per promuovere la rimozione dei contenuti ritenuti inaccettabili oppure proporre una forma di comunicazione civile e costruttiva.

Come intervenire allora?

Si va dalla semplice segnalazione fino alla più delicata proposta di visioni alternative, attraverso il dialogo.

Scarica la guida per contrastare l'odio online

  • es. Mario
  • es. Rossi
  • es. mariorossi@posta.it
    Acconsento al trattamento dei miei dati personali al fine di ricevere informazioni sulle campagne, anche di raccolta fondi e/o firme per appelli, dell'associazione Amnesty International Sezione Italiana via posta cartacea o telefono con operatore e via email, sms, mms, fax o altri sistemi automatizzati (es. messaggi su social network web). Informativa privacy policy