Al Festival di Pasqua di Montepulciano una giornata dedicata ai diritti umani - Amnesty International Italia

Al Festival di Pasqua di Montepulciano una giornata dedicata ai diritti umani

28 aprile 2017

Tempo di lettura stimato: 6'

COMUNICATO STAMPA                                                                                                 CS086-2017

SABATO 29 APRILE AL FESTIVAL DI PASQUA A MONTEPULCIANO: GIORNATA DIRITTI UMANI CON AMNESTY INTERNATIONAL

Sabato 29 aprile sarà la giornata dedicata ai diritti umani nell’ambito del festival di Pasqua a Montepulciano con interventi di Amnesty International dalle 16 presso il Teatro Poliziano. Sarà Massimiliano Pani a introdurre gli incontri pomeridiani, con il portavoce di Amnesty International Italia Riccardo Noury sulla situazione dei diritti umani nel mondo e la ricercatrice Donatella Rovera sulla sua pluridecennale esperienza nelle principali aree di crisi del mondo. Aperte al dibattito con la sala, le conversazioni saranno inframmezzate dall’arte del regista e drammaturgo Marco Filiberti e dell’attrice Diletta Masetti. Alle 21.15 la giornata si concluderà con uno speciale concerto di due pianoforti in dialogo: Ramin Bahrami e Danilo Rea faranno incontrare Bach e il jazz.

Giunto alla terza edizione, il Festival in programma sino al 30 aprile, propone una serie di eventi musicali di alta qualità in suggestivi luoghi d’arte della città, nella profonda convinzione del direttore artistico la cantante lirica Eleonora Contucci, ideatrice del festival, che la cultura e l’amore per la bellezza siano l’unica possibilità di rinascita per un’umanità che da tempo sembra aver smarrito il senso della propria altissima natura. Al nucleo generatore quest’anno si unisce la sensibilizzazione sulla tutela dei diritti umani perché, se è vero che le arti di cui il Festival si occupa sono espressione della tensione dell’uomo al bello, ogni ingiustizia ci riguarda personalmente.

Sabato 29 aprile
Montepulciano, Teatro Poliziano

GIORNATA AMNESTY INTERNATIONAL
“Perché ogni ingiustizia ci riguarda personalmente”
ore 16:00

Massimiliano Pani moderatore

Riccardo Noury “Rapporto 2016-2017 di Amnesty International. La situazione dei diritti umani nel mondo”
I leader politici che brandiscono la retorica deleteria e disumanizzante del “noi contro loro” stanno creando un mondo sempre più diviso e pericoloso, in cui alcune persone sono meno umane di altre. Stiamo tornando a quella pericolosa atmosfera che precedette la Seconda guerra mondiale? Quanto dovranno proseguire le atrocità prima che la comunità internazionale faccia qualcosa? Nessuno può sfidare il mondo intero ma ognuno di noi può cambiare il proprio mondo. Tutti possono prendere posizione contro la disumanizzazione, agendo a livello locale per riconoscere la dignità e i diritti uguali e inalienabili di tutti, gettando così le basi per la libertà e la giustizia nel mondo.

dialogo con la sala

Marco Filiberti  
“Intorno al drammatizzare sulle rovine del mondo”

Diletta Masetti
evocazione di Calliope da “Il crepuscolo di Arcadia” di Marco Filiberti

Donatella Rovera 
“Testimonianza dal campo: le missioni di ricerca di Amnesty International”
Le crisi internazionali portano i ricercatori di Amnesty International nelle aree di conflitto più pericolose e disperate del mondo per documentare le violazioni dei diritti umani. Recentemente di ritorno da Mosul, Donatella Rovera, da oltre 20 anni sul campo dalla Siria alla Repubblica Centrafricana, dalla Libia a Gaza e al Sud Sudan, dallo Yemen all’Iraq, racconta le sfide del lavoro d’inchiesta nel mezzo dei conflitti armati, le prove raccolte, le storie delle vittime civili che ha incontrato, delle donne e dei bambini inermi sotto i bombardamenti. Le stesse persone per i cui diritti Amnesty International si batte e chiede di battersi ovunque nel mondo, per andare oltre l’indignazione e fare la differenza nella vita di milioni di persone.

dialogo con la sala

In collaborazione con Le Vie del Teatro in Terra di Siena, la Dimora Buonriposo e il Consorzio del Vino Nobile

ore 21:15

Danilo Rea e Ramin Bahrami pianoforti
“Due pianoforti in dialogo”

concerto introdotto da Massimiliano Pani

In collaborazione con la Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte

Per maggiori informazioni sul programma:
http://www.festivaldipasqua.it/

 

Evento Facebook:
https://www.facebook.com/events/173550209832179/

FINE DEL COMUNICATO                                                                                 Roma, 27 aprile 2017

Per interviste:
Amnesty International Italia – Ufficio Stampa
Tel. 06 4490224 – cell. 348 6974361, e-mail: press@amnesty.it