Amnesty International: la tragica morte di tre ragazze rom ripropone il tema del diritto a un alloggio adeguato per tutti - Amnesty International Italia

Amnesty International: la tragica morte di tre ragazze rom ripropone il tema del diritto a un alloggio adeguato per tutti

10 maggio 2017

Tempo di lettura stimato: 2'

“La tragica morte, questa notte, di tre sorelle di una famiglia rom nell’incendio del camper – non è ancora chiaro se doloso o meno – in cui vivevano nel quartiere romano di Centocelle ripropone ancora una volta, e nel modo più drammatico, il tema del diritto a un alloggio adeguato nella capitale. Un diritto che riguarda tutti, i rom come gli stranieri e naturalmente tanti cittadini romani, e la cui negazione costringe molti a cercare riparo in situazioni ai limiti della vivibilità. La tragedia di Centocelle, sei anni dopo quella di Tor Fiscale in cui morirono tra le fiamme quattro bambini rom, pone ancora una volta con estrema urgenza la necessità di avere politiche abitative degne di questo nome in una città nella quale è noto quanto patrimonio immobiliare sia inutilizzato.”

 

FINE DEL COMUNICATO                                                    Roma, 10 maggio 2017

Per interviste:

Amnesty International Italia – Ufficio Stampa

Tel. 06 4490224 – cell. 348 6974361, e-mail: press@amnesty.it