Argentina, passa in prima lettura la riforma della legislazione sull'aborto - Amnesty International Italia

Argentina, passa in prima lettura la riforma della legislazione sull’aborto

12 Dicembre 2020

© Jeff J Mitchell/Getty Images

Tempo di lettura stimato: 1'

L’11 dicembre la Camera dei deputati dell’Argentina ha dato il primo sì alla legge sull’interruzione volontaria di gravidanza.

Il testo, approvato con 131 voti a favore, 117 voti contrari e sei astensioni, legalizza l’aborto nelle prime 14 settimane di gravidanza. Dopo questo periodo, si potrà ancora abortire in caso di rischio per la vita o la salute della donna e in caso di stupro.

Il testo passa ora al Senato.

Amnesty International ha chiesto che sia approvato in tempi rapidi, per porre definitivamente termine al ricorso all’aborto clandestino, estremamente diffuso nel paese, e riconoscere finalmente che l’accesso a servizi sicuri di aborto è fondamentale per la protezione dei diritti delle donne e delle ragazze, della loro vita, della loro salute e della loro autonomia.