Attacco in Afghanistan: Amnesty International solidale con Save the Children - Amnesty International Italia

Attacco in Afghanistan: Amnesty International solidale con Save the Children

24 gennaio 2018

© Anadolu Agency

Tempo di lettura stimato: 1'

A seguito dell’attacco contro l’ufficio di Save the Children di Jalalabad, che ha causato diversi morti e feriti, il direttore di Amnesty International per l’Asia meridionale, Biraj Patnaik, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Siamo solidali con i nostri colleghi di Save the Children per l’attacco subito questa mattina, ultimo di un’ondata di violenza che ha colpito, tra gli altri, anche l’Hotel Intercontinental di Kabul. Save the Children lavora senza sosta in Afghanistan da oltre 40 anni e ha svolto un’azione di grande importanza in alcuni dei periodi più turbolenti della storia del paese. Attaccare persone che stanno lavorando con l’unico intento di provare a migliorare la vita dei bambini afgani è un atto codardo da disprezzare. Colpire intenzionalmente civili è un crimine di guerra“.