Bahrein: nuovi capi d’accusa per Nabil Rajab - Amnesty International Italia

Bahrein: nuovi capi d’accusa per Nabil Rajab

28 dicembre 2016

Tempo di lettura stimato: 1'

Nabil Rajab, inizialmente rilasciato su cauzione, è stato raggiunto da nuovi capi d’accusa ed è rientrato in carcere. La prossima udienza è fissata al 23 gennaio.

Nonostante il peggioramento delle condizioni di salute (il 27 giugno si è reso necessario un ricovero presso l’unità coronarica dell’ospedale militare del Bahrein), Rajab è stato tenuto in isolamento carcerario per due settimane, si è visto negare la scarcerazione per motivi di salute e gli è stato persino impedito di prendere parte al funerale di uno zio.

Leggi l’aggiornamento completo sul blog del Corriere della Sera “Le persone e la dignità”.