'Chimes of Freedom: The Songs of Bob Dylan' in onore dei 50 anni di Amnesty International - Amnesty International Italia

‘Chimes of Freedom: The Songs of Bob Dylan’ in onore dei 50 anni di Amnesty International

7 febbraio 2012

Tempo di lettura stimato: 5'

Da oggi, martedì 7 febbraio, è in vendita in Italia Chimes of Freedom, la compilation in quattro cd di cover di Bob Dylan realizzata per onorare il 50° anniversario della fondazione di Amnesty International.

Chimes of Freedom: The Songs of Bob Dylan Honoring 50 Years of Amnesty International, distribuito in Italia da Universal Music, contiene 73 registrazioni inedite di brani di Bob Dylan (l’edizione digitale contiene tre brani bonus) interpretate da oltre 80 artisti, tra i quali Adele, Bad Religion, Joan Baez, Dierks Bentley, Jackson Browne, Johnny Cash, Steve Earle & Lucia Micarelli, Marianne Faithfull, Bryan Ferry, Neil Finn with Pajama Club,  Michael Franti, Angelique Kidjo, Diana Krall, Kronos Quartet, Lenny Kravitz, Bettye LaVette, Taj Mahal, Mariachi El Bronx, My Morning Jacket, Joe Perry, Pete Seeger Sinéad O’Connor, Rise Against, Carly Simon, Patti Smith, The Belle Brigade, Lucinda Williams ed Evan Rachel Wood.

L’elenco completo degli artisti e dei brani, insieme ad altre informazioni, sono disponibili all’indirizzo www.50.amnesty.it/Bob-Dylan-Chimes-of-Freedom

‘Chimes of Freedom è veramente un piatto ricco. Questa compilation mostra il profondo attaccamento di generazioni di artisti verso la bellezza della musica di Bob Dylan e il loro entusiasmo nel sostenere i diritti umani. Speriamo che tutti i loro fan trovino la stessa ispirazione e s’impegnino insieme a milioni di attivisti nel mondo a proteggere i diritti umani ovunque siano violati’ – ha dichiarato Helen Garrett, direttrice dei progetti speciali di Amnesty International.

Amnesty International ha ottenuto un grande e generoso sostegno internazionale da una serie di distributori di musica tra cui Amazon, Google Music, iTunes, Spotify, Starbucks, Independent Retail sector e molti altri. I brani della compilation sono già in programmazione sulle radio, sul satellite e su Internet.

Produttori esecutivi di Chimes of Freedom sono Jeff Ayeroff e Julie Yannatta, che ebbero lo stesso ruolo nella fortunata compilation del 2007 Instant Karma: The Amnesty International Campaign to Save Darfur, una serie di brani singoli di John Lennon reinterpretati da grandi artisti quali U2, Green Day e R.E.M.

Martin Lewis, che come co-ideatore e produttore della serie degli anni Settanta The Secret Policeman’s Ball ha spinto Amnesty International a incontrare il mondo della musica rock, è coproduttore di Chimes of Freedom. Lewis ha prodotto o è stato produttore esecutivo di otto brani, tra cui quelli di Pete Townshend, Seal & Jeff Beck, Joe Perry e Pete Seeger.  Helen Garrett e Karen Scott sono i produttori esecutivi per Amnesty International Usa.

Chimes of Freedom è dedicata alle migliaia di persone che nel mondo sono imprigionate o minacciate per la pacifica espressione delle loro idee. Tutti gli artisti, i musicisti, gli arrangiatori, gli ingegneri del suono, i produttori e i tecnici di registrazione hanno lavorato gratuitamente per sostenere la causa dei diritti umani.

Amnesty International vuole incoraggiare tutte le persone ispirate dalla musica di Bob Dylan a unirsi ai suoi tre milioni di soci nel mondo che svolgono azioni per proteggere i diritti umani, attraverso la firma degli appelli sul sito www.amnesty.it

Una versione speciale di Chimes of Freedom contenente 31 brani in due cd è in vendita dal 24 gennaio nella catena Starbucks negli Usa.

FINE DEL COMUNICATO                                       Roma, 7 febbraio 2012

Per approfondimenti e interviste:
Amnesty International Italia – Ufficio stampa
Tel. 06 4490224 – cell. 348-6974361, e-mail: press@amnesty.it