Cina, scandalo del latte alla melamina, condannato attivista - Amnesty International Italia

Cina, scandalo del latte alla melamina, condannato attivista

10 novembre 2010

Tempo di lettura stimato: 1'

Zhao Lianhai, un attivista che aveva organizzato un gruppo di supporto ai genitori dei bambini avvelenati dal latte alla melamina, è stato condannato il 10 novembre a due anni e mezzo di carcere da una corte distrettuale di Pechino.

Nel 2008 e 2009 il latte in polvere alla melamina prodotto dal Gruppo Sanlu, aveva ucciso almeno sei bambini e provocato gravi problemi di salute, tra cui calcoli renali, ad altri 300.000 bambini. Per aver organizzato il gruppo di supporto e aver promosso azioni legali per ottenere i risarcimenti, Zhao Lianhai è stato giudicato colpevole di ‘disturbo all’ordine sociale’.

Il latte alla melamina circola ancora in Cina: nel 2010 le autorità ne hanno sequestrate 64 tonnellate nella provincia del Qinghai.

News ‘China milk scandal activist sentencing condemned’