Cinema e diritti umani: Sguardi Altrove Film Festival

Cinema e diritti umani: Sguardi Altrove Film Festival

10 marzo 2017

Tempo di lettura stimato: 3'

Amnesty International sarà presente, nella sezione “Diritti umani oggi” alla 24esima edizione di Sguardi Altrove Film Festival, un evento annuale dedicato al cinema internazionale a regia femminile, che offre al pubblico milanese proiezioni in anteprima, workshop e tavole rotonde, mostre e installazioni.

Migranti, Siria, corridoi umanitari, bimbi che crescono in carcere insieme alle madri detenute: questi i temi ai quali sono dedicati i film, e su questi si svilupperà la riflessione, insieme a testimoni, registi, e rappresentanti delle associazioni.

  • 12 marzo ore 18.30, Lost children.30.000 Minors Missing di Chiara Sambuchi, Germania 2016

Film che riflette sul drammatico e crescente fenomeno delle tratte dei minori migranti non accompagnati.

  • 15 marzo ore 17.00, The War Show, di Andreas Dalsgaard e Obaidah Zytoon, Danimarca/Finlandia/Siria, 2016

Nel sesto anniversario dall’inizio della guerra civile in Siria, un drammatico “on the road” tra le speranze tradite della gioventù siriana.

  • 18 marzo ore 18.00, Ninna Nanna Prigioniera di Rossella Schillaci, Italia, 2016

Un film sui diritti delle madri detenute e dei loro bambini, girato presso un ICAM (Istituto di Custodia Attenuata per Madri) di Torino. Un ritratto intimo e partecipe, girato “ad altezza di bambino”, su maternità, responsabilità e scelte. Il film ha ricevuto il patrocinio di Amnesty Italia.

  • 19 marzo ore 18.30, Portami via di Marta Santamato Cosentino, Italia, 2016

Dal carcere e dalle torture sotto il regime di Assad ad un nuovo inizio a Torino, per la famiglia di rifugiati siriani di Jamal grazie al progetto-pilota dei “corridoi umanitari”.

Le proiezioni saranno ospitate presso: Spazio Oberdan-Cineteca italiana, via Vittorio Veneto 2 (ang. piazza Oberdan)

Il programma completo su http://www.sguardialtrovefilmfestival.it/nw/