Cinema e diritti umani: esce il 'Il canto di Paloma' - Amnesty International Italia

Cinema e diritti umani: esce il ‘Il canto di Paloma’

5 maggio 2009

Tempo di lettura stimato: 2'

Cinema e diritti umani: da venerdì 8 maggio nelle sale italiane ‘Il canto di Paloma’, col patrocinio di Amnesty International

CS067: 06/05/2009

Esce venerdì 8 maggio nelle sale italiane il film vincitore dell’Orso d’Oro a Berlino 2009, ‘Il canto di Paloma’ (La teta asustada) di Claudia Llosa, distribuito da Archibald col patrocinio della Sezione Italiana di Amnesty International.

Il film narra la storia di Fausta, una delle bambine nate da uno degli innumerevoli stupri di guerra commessi durante i vent’anni del conflitto interno che dal 1980 al 2000 ha insanguinato il Perú. Fausta cerca, con vincente ostinazione, il riscatto dalla sofferenza e dalla paura trasmesse attraverso il latte materno, in una società ancora segnata dalla violenza e dalla discriminazione. La sua tenacia e la sua forza sono quelle di tantissime persone che sono riuscite a superare, tra grandi difficoltà e in ambienti spesso ostili, le conseguenze più dure delle violazioni dei diritti umani‘ – ha dichiarato Riccardo Noury, portavoce della Sezione Italiana di Amnesty International, motivando la decisione di patrocinare ‘Il canto di Paloma’.

FINE DEL COMUNICATO                                                                          Roma, 6 maggio 2009

Per approfondimenti e interviste:

Amnesty International Italia – Ufficio stampa
Tel. 06 4490224 – cell.348-6974361, e-mail press@amnesty.it

Visita il sito del film
Leggi la scheda sulla situazione dei diritti umani in Perú