Alla regista Costanza Quatriglio il premio "Arte e Diritti Umani" 2018 di Amnesty International Italia

Alla regista Costanza Quatriglio il premio “Arte e Diritti Umani” 2018 di Amnesty International Italia

26 settembre 2018

Tempo di lettura stimato: 2'

Amnesty International Italia ha conferito alla regista Costanza Quatriglio il suo premio annuale “Arte e diritti umani”.

Costanza Quatriglio è attualmente in sala col suo nuovo film, “Sembra mio figlio”, distribuito da Ascent Film, che ha per protagonisti due rifugiati della minoranza hazara, perseguitata in Pakistan e soprattutto in Afghanistan. È stata autrice, tra le altre sue opere, del documentario “87 ore” sulla morte di Francesco Mastrogiovanni.

Il riconoscimento, istituito nel 2008, viene assegnato ogni anno da Amnesty International Italia a chi, attraverso la sua produzione artistica, ha contribuito a sensibilizzare e a mobilitare l’opinione pubblica in favore della difesa dei diritti umani.

Negli anni scorsi, il premio “Arte e diritti umani” è stato assegnato ad Alessandro Gassmann, Modena City Ramblers, Giobbe Covatta, Paolo Fresu, Ivano Fossati, Antonio Pappano, Canzoniere Grecanico Salentino, Veronica Pivetti, Luca Bussoletti e Andrea Segre.

Il premio “Arte e diritti umani” verrà consegnato alla regista Costanza Quatriglio mercoledì 26 settembre a Roma, al Cinema Farnese (Piazza Campo de’ Fiori, 56) alle ore 16.15 dal presidente di Amnesty International Italia, Antonio Marchesi.

Roma, 25 settembre 2018

Per interviste:

Amnesty International Italia – Ufficio stampa

Tel. 06 4490224 – cell. 348 6974361, e-mail: press@amnesty.it

“Sembra mio figlio” pressbook e foto: http://https://we.tl/t-gsJviWGwhk

Ufficio stampa

Daniela Staffa press.staffa@gmail.com +39 335 1337630

Claudia Tomassini claudia@claudiatomassini.com

+ 39 334 3075066 / +49 173 2055794