Cuba: impedito al dissidente Guillermo Fariñas di ritirare il Premio Sakharov - Amnesty International Italia

Cuba: impedito al dissidente Guillermo Fariñas di ritirare il Premio Sakharov

15 dicembre 2010

Tempo di lettura stimato: 2'

Amnesty International ha criticato le autorità cubane per aver impedito al giornalista e dissidente Guillermo Fariñas di recarsi a Strasburgo, dove il 15 dicembre avrebbe dovuto ritirare il ‘Premio Andrei Sakharov per la libertà di pensiero’ del parlamento europeo. Nonostante avesse il passaporto in regola e il relativo visto francese, a Fariñas non è stato permesso di lasciare il territorio cubano.

Fariñas, giornalista indipendente, ha svolto campagne per la libertà d’espressione culminate, alla fine del 2009, in uno sciopero della fame durato quattro mesi per chiedere il rilascio dei prigionieri di coscienza.

Nonostante Raúl Castro avesse annunciato nel 2008 un’attenuazione delle limitazioni ai viaggi all’estero, la situazione per i dissidenti è rimasta invariata.

Alla vigilia del 10 dicembre circa 100 attivisti sono stati trattenuti in carcere per alcune ore per impedir loro di celebrare la Giornata dei diritti umani.