Dal 19 novembre al cinema 'Né Giulietta né Romeo' - Amnesty International Italia

Dal 19 novembre al cinema ‘Né Giulietta né Romeo’

15 novembre 2015

Tempo di lettura stimato: 3'

Il 19 novembre arriverà nelle sale italiane Né Giulietta, né Romeo il film di esordio alla regia di Veronica Pivetti, scritto a quattro mani dalla stessa regista con Giovanna Gra, e distribuito da Microcinema.

Una spassosa commedia che vede tra i protagonisti tre amici adolescenti e inseparabili, Rocco (Andrea Amato), Maria (Carolina Pavone) e Mauri (Francesco De Miranda), alle prime armi con la propria identità, ‘inseguiti’ dalla caparbia e protettiva madre di Rocco (Veronica Pivetti), ex-moglie di uno psichiatra egocentrico e sui generis (Corrado Invernizzi) e figlia di una frizzantissima nonna, irriducibile nostalgica del regime (Pia Engleberth).

‘Fare questo film – dichiara la regista Veronica Pivetti – è stata un’esperienza dirompente, un’assunzione di responsabilità sull’otto volante, un bagno totale di logica e istinto insieme. E, come Rocco, il protagonista della storia, ho deciso di cambiare pelle sperimentando un’altra, nuova, sentita e desiderata identità professionale.’

‘Sono convinto che Né Giulietta né Romeo, con la sua delicatezza e ironia, potrà ridare spazio e dignità a temi che si cerca di nascondere sotto il tappeto, come il bullismo omofobo e più in generale i diritti delle persone omosessuali. Mi auguro che non solo il pubblico delle sale cinematografiche ma anche il mondo della scuola accolgano questo film con favore e interesse, avviando una profonda riflessione sul tema dei diritti nel nostro paese’ – ha dichiarato Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia.

Proiezione e conferenza stampa
ROMA – Martedì 17 novembre ore 10.30
Cinema Barberini – Piazza Barberini 24/26  Seguirà buffet

Saranno presenti: Veronica Pivetti, Corrado Invernizzi, Pia Engleberth, Andrea Amato, Carolina Pavone e Francesco De Miranda

Confermare la vostra presenza a segreteria@ornatocomunicazione.it 

Sinossi del film

Rocco ha 16 anni, genitori separati, un ottimo rapporto con la mamma e la stravagante nonna, ma pessimo col padre, egocentrico e distante. Sempre vicini a lui, i suoi migliori amici: Maria, una simpatica ragazzina romana molto vivace, e Mauri, un po’ goffo e ingenuo. Tutto cambia quando, a scuola, Rocco si innamora di un altro ragazzo e decide di rivelare la propria omosessualità ai genitori. Deluso dalla loro reazione, scappa di casa per andare a vedere il concerto del suo cantante preferito, giovane icona gay. Così, madre e nonna lo inseguono in un viaggio esilarante, che porterà tutti a Milano e a conoscersi meglio.