Decreti del presidente Biden, la reazione di Amnesty International - Amnesty International Italia

Decreti del presidente Biden, la reazione di Amnesty International

21 Gennaio 2021

Tempo di lettura stimato: 2'

Amnesty International Usa ha espresso il proprio apprezzamento per il decreto con cui il presidente Joe Biden ha annullato il ritiro degli Usa dall’Organizzazione mondiale della sanità: una decisione doverosa e necessaria alla luce dell’attuale pandemia da Covid-19, che necessita di una risposta globale e coordinata anche e soprattutto rispetto alla disponibilità del vaccino per tutte e tutti.

Tra gli altri decreti firmati dal presidente, di grande importanza sono quelli che hanno fermato la costruzione del muro al confine col Messico, annullato i divieti d’ingresso per persone provenienti da stati africani e di religione musulmana e revocato alcune misure di sicurezza relative agli ingressi di migranti e richiedenti asilo.

Amnesty International Usa ha sollecitato il presidente Biden a porre al più presto fine alle prassi crudeli del dipartimento all’Immigrazione, tra le quali la detenzione alla frontiera e la separazione, sempre alla frontiera e a scopo di detenzione, dei nuclei familiari.

L’organizzazione per i diritti umani ha inoltre chiesto che nell’anno fiscale 2021 la quota di ammissioni di rifugiati raggiunga almeno le 100.000 unità.