Dichiarazione della Sezione Italiana di Amnesty International sulla sentenza omicidio Sandri - Amnesty International Italia

Dichiarazione della Sezione Italiana di Amnesty International sulla sentenza omicidio Sandri

14 febbraio 2012

Tempo di lettura stimato: 2'

‘La sentenza odierna della Corte di cassazione sull’omicidio di Gabriele Sandri è la conferma definitiva, sul piano giudiziario, di un grave episodio che chiama in causa le responsabilità delle forze di polizia italiane circa l’uso delle armi da fuoco e della forza. Questa sentenza, come altre precedenti, deve interrogare le autorità italiane in merito alla formazione e al comportamento degli agenti di polizia e alla loro responsabilità circa la protezione delle persone. Le autorità italiane devono dare attuazione alle raccomandazioni degli organismi internazionali per prevenire ulteriori tragici casi del genere’ ha dichiarato Riccardo Noury, portavoce della Sezione Italiana di Amnesty International.

FINE DEL COMUNICATO                                                                                  Roma, 14 febbraio 2012
Per approfondimenti e interviste:
Amnesty International Italia – Ufficio stampa
Tel. 06 4490224 – cell. 348-6974361, e-mail: press@amnesty.it