Dichiarazione sulle elezioni dei presidenti di Camera e Senato - Amnesty International Italia

Dichiarazione sulle elezioni dei presidenti di Camera e Senato

15 marzo 2013

Tempo di lettura stimato: 2'

L’elezione di Laura Boldrini a presidente della Camera dei deputati e di Pietro Grasso a Presidente del Senato della Repubblica ci dà la speranza che il nuovo Parlamento possa inaugurare una stagione di progressi concreti per il diritti umani nel nostro paese.

Del discorso inaugurale di Laura Boldrini abbiamo potuto apprezzare la sensibilità per le persone più vulnerabili di questo paese; un forte rispetto per la dignità umana e una profonda conoscenza dei diritti umani che speriamo poter apprezzare sempre di più nelle parole e nelle azioni dei rappresentanti delle istituzioni. Auspichiamo un impegno forte del nuovo Parlamento contro la violenza sulle donne, a tutela dei rifugiati e delle minoranze minacciate di violenza e per la trasparenza delle forze di polizia.

Siamo felici dell’adesione di Laura Boldrini all’Agenda in 10 punti sui diritti umani in Italia, promossa da Amnesty International in occasione delle recenti elezioni politiche, nell’ambito della campagna ‘Ricordati che devi rispondere’.

Laura Boldrini ha dimostrato nella sua vita professionale un fortissimo impegno per i diritti umani. Amnesty International Italia ha condiviso con lei l’impegno per i diritti dei rifugiati in Italia, e le auguriamo buon lavoro come presidente della Camera dei Deputati.

L’elezione di Pietro Grasso a presidente del Senato della Repubblica è un segnale importante a tutte le persone in questo paese che lottano quotidianamente contro la criminalità organizzata. Tutelare i diritti umani in Italia significa anche combattere lo sfruttamento, significa proteggere le persone contro le minacce e la violenza delle mafie. A Pietro Grasso un auguri di buon lavoro come presidente del Senato.