Firenze, 7 novembre - Convegno in ricordo di Antonio Cassese - Amnesty International Italia

Firenze, 7 novembre – Convegno in ricordo di Antonio Cassese

29 ottobre 2013

Tempo di lettura stimato: 2'

Che ruolo hanno avuto e possono avere le Organizzazioni non governative nell’elaborazione dei trattati internazionali? Può la società civile incidere sulle decisioni dei governi in materia di diritti umani?

A due anni dalla scomparsa di Antonio Cassese, Amnesty International e l’Università di Firenze ricordano l’impegno e la passione del giurista per la promozione e la difesa dei diritti umani con convegno ‘Il contributo delle Ong al processo di formazione dei trattati’ che si terrà alle 14.30, presso il Polo Scienze Sociali, Edificio 15 – Aula 005, in piazza Ugo di Toscana 5, Firenze.

All’incontro, aperto a tutti e patrocinato dalla Regione Toscana, si confronteranno sul tema  rappresentanti delle Ong, giuristi e allievi del professor Antonio Cassese.

Docente presso l’Università degli Studi di Firenze, primo presidente del Tribunale penale internazionale per l’Ex-Jugoslavia, presidente del Comitato europeo per la prevenzione della tortura, presidente del Tribunale speciale per il Libano e presidente della Commissione internazionale d’inchiesta dell’Onu sui crimini nel Darfur, Antonio Cassese amava paragonare le Organizzazioni non governative ai paguri: all’apparenza innocue conchiglie ma in caso di necessità fastidiosi granchi che si muovono per spingere gli stati a essere più attivi nel promuovere e rispettare i diritti umani.

Firenze, 7 novembre – ore 14.30
Polo Scienze sociali
Edificio 15 – Aula 005
Piazza Ugo di Toscana 5