Get up! Stand up! - Amnesty International Italia

Get up! Stand up!

27 maggio 2013

Tempo di lettura stimato: 5'

Get up! Stand up! The human rights concerts: dal 28 maggio 2013, Dvd e Cd

(27 maggio 2013)

Amnesty International, associazione fondata nel 1961 e che oggi conta oltre 3.200.000 soci e sostenitori nel mondo, ha patrocinato dal 1986 al 1998 una serie di concerti con artisti di fama mondiale, volti sia a raccogliere fondi che a sensibilizzare alle cause dell’associazione. Nel 2013 cade l’anniversario del concerto più grande, quello del 1988, in cui in un tour mondiale, per sei settimane, in cinque continenti, in 15 nazioni, si alternarono artisti del calibro di Bruce Springsteen, Sting, Peter Gabriel, Tracy Chapman, U2, Youssou N’Dour, Radiohead, Alanis Morissette e molti altri.
 
In occasione dei 25 anni di questo storico evento, proprio il 28 maggio, giorno dell’anniversario della nascita di Amnesty International, Eagle Rock è lieta di rendere disponibile per la prima volta in DVD, restaurato digitalmente in audio e video, e in CD (entrambi distribuiti da edel Italy srl), non solo i concerti del 1988 ma il meglio dei concerti dell’86, dell’88, del ’90 e del ’98.
 
Un documento storico imperdibile per tutti gli appassionati di musica e non solo.
 
Queste le dichiarazioni dei partecipanti a proposito dell’evento:
 

STING
 ‘Amnesty è una delle organizzazioni più sensibili e civili della storia mondiale; sono orgoglioso di farne parte.’
  
PETER GABRIEL
 ‘Siamo tutti coinvolti in questa esperienza in grado di cambiare le nostre vite. Abbiamo viaggiato per incontrare persone che hanno sofferto a causa di diritti umani loro negati e abbiamo parlato con loro. Il mondo è un posto migliore per chi sa dell’esistenza di Amnesty’.
 

BRUCE SPRINGSTEEN
‘I diritti umani sono una responsabilità umana; Amnesty International cerca di rendere il mondo meno oppressivo e meno brutale.’
 
BONO
‘Gli U2 sono stati coinvolti in Amnesty quando non era ancora di moda. Saremo coinvolti anche quando non sarà più di moda, è una scelta di vita per me e i ragazzi della band’
 

JACKSON BROWNE
‘La bellezza e la forza di Amnesty sono il fatto di non essere schierata, non è né a destra, né a sinistra, è per i diritti umani.’
 
LA TRACKLISTING COMPLETA
 

Da: ‘A Conspiracy Of Hope’ (1986)
– Bob Geldof & Steven Van Zandt ,’Redemption Song’ 
– Third World, ‘Now That We’ve Found Love’  
– Joan Armatrading ,’Love And Affection’  
– Ruben Blades (with Carlos Santana & Fela Kuti),’Muevete’  
– Miles Davis, ‘Speak / That’s What Happened’  
– Lou Reed, ‘Walk On The Wild Side’  
– Peter Gabriel, ‘Shock The Monkey’ 
– Bryan Adams, ‘Run To You’  
– Bryan Adams, ‘Summer Of ’69’  
– U2, ‘MLK / Pride (In The Name Of Love)’  
– U2, ‘Sunday Bloody Sunday’  
– The Police,  ‘Message In A Bottle’  
– The Police, ‘Every Breath You Take’

Da ‘Human Rights Now!’ (1988)
-Tracy Chapman, ‘Talkin’ ‘bout a Revolution’  
– Peter Gabriel, ‘Sledgehammer’  
– Sting, ‘Don’t Stand So Close To Me’  
– Bruce Springsteen & The E Street Band, ‘Born In The USA/ I’m On Fire’

Da ‘An Embrace Of Hope’ (1990)
– Inti-Illimani, ‘Bailando, Bailando’  
– Wynton Marsalis, ‘Jungle Blues’  
– Jackson Browne, ‘Lives In The Balance’ 
– Sinead O’Connor,  ‘Nothing Compares 2 U’

Da ‘The Struggle Continues’ (1998)
– Bruce Springsteen, ‘No Surrender’  
– Tracy Chapman, ‘Fast Car’  
– Alanis Morissette, ‘Hand In My Pocket’  
– Peter Gabriel & Youssou N’Dour, ‘Shaking The Tree’  
– Jimmy Page & Robert Plant, ‘Rock And Roll’  
– Radiohead, ‘Karma Police’  
– Radiohead, ‘Bones’  
– Bruce Springsteen, Peter Gabriel, Tracy Chapman & Youssou N’Dour, ‘Get Up, Stand Up’