Grave attacco contro un'attivista per i diritti umani in Colombia - Amnesty International Italia

Grave attacco contro un’attivista per i diritti umani in Colombia

20 ottobre 2009

Tempo di lettura stimato: 2'

(20 ottobre 2009)

 Il 17 ottobre 2009 Islena Rey, una nota attivista per i diritti umani in Colombia, presidente del Comitato civico per i diritti umani del dipartimento di Meta, è rimasta gravemente ferita in un attacco delle Forze armate rivoluzionarie di Colombia (Farc).

Islena Rey stava risalendo il fiume Guejar a bordo di un’imbarcazione insieme al marito Miguel Martinez, attivista dell’Associazione dei contadini del Basso Ariari, e all’avvocato Daniel Piedrahita, quando un gruppo di appartenenti alle Farc ha aperto il fuoco. I tre sono finiti in acqua. I due uomini sono rimasti fortunatamente illesi.

L’attacco contro Islena Rey dimostra una volta di più quando l’incommensurabile operato dei difensori dei diritti umani in Colombia sia quotidianamente messo a rischio da minacce, intimidazioni e attacchi mossi da tutte le parti in conflitto: forze di sicurezza, gruppi paramilitari e guerriglia.

Maggiori informazioni sono disponibili online.