Honduras: il governo de facto ammassa munizioni per la repressione - Amnesty International Italia

Honduras: il governo de facto ammassa munizioni per la repressione

27 novembre 2009

Tempo di lettura stimato: 2'

(27 novembre 2009)

La missione di ricerca di Amnesty International, attualmente in Honduras, ha appreso che le autorità de facto hanno ammassato 10.000 candelotti di gas lacrimogeni e altre munizioni, tra cui un cannone ad acqua e proiettili di gomma. Secondo l’organizzazione per i diritti umani, questo può  essere il segnale che il governo è nuovamente pronto a usare la forza in modo eccessivo e  sproporzionato alla vigilia delle elezioni del 29 novembre.

Amnesty International è inoltre allarmata per le costanti minacce nei confronti di giornalisti e attivisti per  diritti umani. Negli ultimi giorni, le forze armate hanno preteso da un sindaco una lista dei nomi e dei relativi telefoni di tutti gli attivisti di ‘Resistencia’, un movimento che si oppone al governo de facto dell’Honduras.

La missione di Amnesty International resterà in Honduras fino al 4 dicembre.

Maggiori informazioni sono disponibili online