Hong Kong, l'assenza di leadership politica esaspera la situazione - Amnesty International Italia

Hong Kong, l’assenza di leadership politica esaspera la situazione

22 luglio 2019

AFP/Getty Images

Tempo di lettura stimato: 1'

Le ultime proteste organizzate il 21 luglio a Hong Kong sono degenerate in violenza. Particolarmente grave è stato l’attacco contro i manifestanti da parte di un gruppo di uomini armati nella stazione della metropolitana di Yuen.

La polizia non dovrebbe mai lasciare le persone in balia di bande di facinorosi. Chiediamo che i responsabili siano portati di fronte alla giustizia ma anche che venga spiegato perché le forze di polizia hanno reagito con lentezza. Le persone vanno protette a prescindere dal loro orientamento politico“, ha dichiarato Man-kei Tam, direttore di Amnesty International Hong Kong.

Hong Kong sta pagando un duro prezzo per l’assenza di leadership politica. La governatrice Carrie Lam continua a esasperare la situazione rifiutando di ritirare del tutto la Legge sull’estradizione e di ordinare indagini indipendenti sull’operato della polizia“.