Identificazioni a manifestazione sui rifugiati – La posizione di Amnesty International - Amnesty International Italia

Identificazioni a manifestazione sui rifugiati – La posizione di Amnesty International

21 giugno 2017

Tempo di lettura stimato: 1'

Al termine dell’iniziativa sui diritti dei migranti e dei rifugiati, tenutasi a Roma il 20 giugno, a un attivista dell’organizzazione Resistenze meticce e al portavoce di Amnesty International Italia sono stati chiesti i documenti a scopo d’identificazione.

Le ragioni parrebbero legate, nel primo caso, alle critiche espresse al decreto Minniti – Orlando e alla sua applicazione nella città di Roma; nel secondo, all’aver offerto il microfono per esprimerle.

Gli interventi fatti nel corso dell’iniziativa rientrano in pieno nell’esercizio della libertà d’espressione e quanto è accaduto in seguito, nella misura in cui motivato dalle opinioni espresse da uno degli oratori, è del tutto ingiustificato.