Il primo premio Marisa Giorgetti - Amnesty International Italia

Il primo premio Marisa Giorgetti

5 marzo 2013

Tempo di lettura stimato: 2'

Gli abitanti di Lampedusa, lo scrittore israeliano Yishai Sarid e Carlo Stasolla, presidente dell’Associazione 21 luglio per i diritti dei rom, sono i vincitori della prima edizione del premio internazionale Marisa Giorgetti, patrocinato da Amnesty International Italia, presente anche nella giuria. 

I premi verranno conferiti il 12 marzo a Trieste, nel corso di un evento in programma al teatro Miela a partire dalle 20.

Il premio intende dare visibilità e valore alle opere e alle azioni delle molte persone, in Italia e altrove, che sono rimaste poco note, o persino sconosciute, per condizionamenti geografici, politici o sociali, o per scelta di riservatezza, pur avendo prodotto opere letterarie di pregio (nelle forme più varie, dal romanzo, al raccolto, al reportage) sui temi delle migrazioni e della cultura del dialogo, oppure abbiano operato in campo sociale o culturale per la promozione dei diritti umani fondamentali con particolare attenzione ai cambiamenti profondi che le migrazioni determinano nella società di destinazione che in quella di origine.

Il Premio, suddiviso in una sezione letteraria e in un’altra sui diritti umani, consiste in un’opera d’arte pittorica di un artista contemporaneo in collaborazione con la rivista d’arte Juliet Art Magazine.

Per l’edizione 2013 l’artista che donerà al Premio due proprie opere è il maestro Carlo Fontana.

Per ulteriori informazioni: www.premiogiorgetti.org/