Il Regno Unito espelle richiedenti asilo nello Sri Lanka: rischiano la tortura - Amnesty International Italia

Il Regno Unito espelle richiedenti asilo nello Sri Lanka: rischiano la tortura

19 giugno 2011

Tempo di lettura stimato: 2'

Ventisei cittadini dello Sri Lanka, in maggior parte di etnia tamil, sono stati espulsi dal Regno Unito il 17 giugno, dopo che la loro domanda d’asilo politico era stata respinta. Appena scesi dall’aereo nella capitale Colombo sono stati portati via dalla polizia per interrogatori. Amnesty International teme che almeno alcuni di essi rischino la tortura.

L’espulsione dal territorio britannico è avvenuta a pochi giorni di distanza dalla messa in onda del documentario ‘I campi della morte dello Sri Lanka‘, da parte dell’emittente tv Channel 4, contenente nuove, scioccanti, prove dei crimini di guerra commessi nel 2009, durante la fase finale della guerra civile dello Sri Lanka.

Amnesty International è a conoscenza di casi di richiedenti asilo espulsi verso lo Sri Lanka e torturati appena rientrati nel paese. Le autorità dello Sri Lanka devono assicurare che ciò non accada anche questa volta.