Il Tribunale Penale Internazionale apre l’indagine sulla “situazione in Palestina” - Amnesty International Italia

Il Tribunale Penale Internazionale apre l’indagine sulla “situazione in Palestina”

4 Marzo 2021

Tempo di lettura stimato: 1'

Il 3 marzo la procuratrice Fatou Bensouda ha formalizzato l’avvio dell’indagine del Tribunale Penale Internazionale sulla “situazione in Palestina”.

Oggetto dell’indagine saranno i crimini di diritto internazionale commessi a partire dal 13 giugno 2014 nei territori occupati palestinesi: Cisgiordania compresa Gerusalemme Est e Striscia di Gaza.

Dopo decenni di mancato accertamento delle responsabilità per i crimini di diritto internazionale, su cui da molti anni Amnesty International e altre organizzazioni raccolgono e pubblicano prove, l’indagine della procuratrice Bensouda potrebbe aprire la strada verso la giustizia in favore di migliaia di vittime di gravi violazioni dei diritti umani.

Le buone notizie di Amnesty International Italia sono anche su Pressenza.