In protezione di chi difende i diritti umani - Amnesty International Italia

In protezione di chi difende i diritti umani

 

Chi dà voce a una comunità violata. Chi presta il proprio volto per una giusta causa. Chi difende pacificamente i diritti di tutti. Chi si oppone allo sfruttamento dell’ambiente, alla distruzione del benessere degli altri, alla violenza è un Difensore dei diritti umani.

Sono donne e uomini coraggiosi che decidono di mettere in gioco la propria vita per un ideale, per il bene comune e per gli altri.

E sono in pericolo in tutto il mondo.

Difensori dei diritti umani in pericolo: cosa possiamo fare concretamente

Un Difensore dei diritti umani è una persona che può cambiare il mondo. Sono persone che scelgono di stare dalla parte giusta, anche a rischio della loro vita: in un solo anno siamo riusciti a documentare l’assassinio di 321 difensore e difensori dei diritti umani, ma le persone in pericolo sono molte di più.

Dobbiamo fare qualcosa per proteggerli!

Le Nazioni Unite e la Comunità Europea hanno riconosciuto il ruolo fondamentale dei Difensori dei diritti umani e i rischi che corrono. È stata creata una “Piattaforma europea di coordinamento per l’asilo temporaneo dei difensori dei diritti umani” che ha fornito le linee guida per la protezione di queste persone coraggiose e che permette a queste persone di ricevere protezione in caso di pericolo.

Oggi stanno nascendo anche in Italia le prime “Città rifugio” (shelter cities), città disponibili a offrire rifugio temporaneo ai difensori dei diritti umani quando questi sono seriamente minacciati a causa del loro operato da attivisti e noi stiamo lavorando a un programma di protezione che possa fornire l’assistenza e l’aiuto di cui i difensori hanno bisogno.

Attualmente diverse città e provincie hanno espresso a vari livelli interesse ed intenzione di diventare “shelter cities” per difensori a rischio, impegnandosi ad attivare sui propri territori un piano pilota di accoglienza temporanea e supporto per gli uomini e, in particolare, le donne che difendono i diritti umani.

Insieme costituiremo un fondo con il quale daremo assistenza finanziaria di emergenza mirata sotto forma di supporto legalecure mediche e psicologiche; nei casi più estremi e rischiosi aiuteremo i difensori a trasferirsi in paesi sicuri dove potranno riprendere il loro lavoro e continuare le loro lotte di giustizia.

Come puoi aiutarci anche tu?

Per inviarci il tuo sostegno e contribuire a fornire protezione ai difensori dei diritti umani contattaci, chiama il numero 06 4490215 oppure scrivici a m.diana@amnesty.it.


Chi sono i difensori dei diritti umani