In tour con i sarayaku - Amnesty International Italia

In tour con i sarayaku

26 maggio 2013

Tempo di lettura stimato: 6'

Dal 2 al 9 giugno Eriberto Gualinga, membro della comunità nativa sarayaku dell’Ecuador, e regista del documentario ‘I discendenti del Giaguaro’, sarà ospite di Amnesty International Italia per un tour sui diritti umani.

In questa occasione, in diverse città italiane, attiviste e attivisti di Amnesty organizzano incontri, proiezioni e dibattiti sul diritto alla consultazione dei popoli nativi, sul land grabbing e l’impatto delle aziende petrolifere sui diritti umani.
Durante il tour, Amnesty International Italia consegnerà a Eriberto Gualinga le attivazioni realizzate in Italia per dimostrare solidarietà ai sarayaku; partecipa anche tu all’azione!

Eriberto Gualinga porterà la testimonianza della lotta della comunità nativa di Sarayaku che da 10 anni sfida il potere del governo dell’Ecuador e quello di una compagnia petrolifera argentina per difendere i propri diritti, salvare le loro tradizioni e la foresta pluviale in cui abitano.

Programma del tour di Eriberto Gualinga

Durante il suo tour in Italia, Eriberto Gualinga parteciperà a incontri, dibattiti e proiezioni.

2 giugno- Novara:
 cena dall’Associazione Pace di Novara (presso Parrocchia Lumellogno), ore 20:00

3 giugno – Galliate (NO):
incontro con le scuole di scuola secondaria di I grado dell’Istituto comprensivo Italo Calvino di Galliate.

3 giugno – Milano: La Stecca (zona Isola), ore 18.30 – Incontro ‘Ecuador: i custodi della terra’.
Interverranno:
– Francesca Casella, direttrice Survival International Italia
– Marzio Marzorati, responsabile parchi e aree protette Legambiente Italia
Modera Laura Renzi, Ufficio Campagne e ricerca Amnesty International Italia
Per informazioni: www.amnestylombardia.eu   ai.lombardia@amnesty.it   tel. 3206196321 – 3280363409

4 giugno – Torino:
Salone dell’Antico Macello (Via Matteo Pescatore 7), ore 20.30 – Incontro ‘Ecuador: i custodi della terra’.
Per info: coord.americalatina@amnesty.it
tel. 349 4761001 – 335 6415909

5 giugno – Roma: Nuovo Cinema Aquila (Via l’Aquila, 66), ore 20.00 – Incontro dibattito ‘Ecuador: i custodi della terra’ e proiezione del documentario ‘I discendenti del Giaguaro’.

7 giugno – Tolfa (RM):
Incontro con alunne e alunni delle scuole di Tolfa.
Alle 21:00 presentazione del documentario ‘I discendenti del Giaguaro’ al Tolfa Short Film Festival

8 giugno – Poggibonsi (SI): ore 18, Sala Quadri del Comune – Incontro pubblico

La storia dei sarayaku

Nel 2002 il governo dell’Ecuador ha autorizzato un’azienda petrolifera a entrare nella terra di Sarayaku per eseguire delle trivellazioni alla ricerca di petrolio. Né il governo né l’azienda petrolifera hanno consultato i sarayaku per verificare se il progetto rispettasse le loro tradizioni e il loro stile di vita. Da quel momento, la comunità ha iniziato una campagna per il diritto a essere consultata sui progetti che la riguardano.

Nel 2011 i sarayaku si sono rivolti alla Corte interamericana dei diritti umani che il 25 luglio 2012 ha emesso una sentenza storica: ha stabilito che l’Ecuador aveva violato il diritto della comunità a essere consultata, alla sua identità culturale e alla proprietà comune dei terreni in questione.

La Corte ha anche giudicato l’Ecuador responsabile di aver posto a rischio la vita e l’integrità fisica dei sarayaku, dopo che la compagnia petrolifera aveva collocato oltre 1400 chili di esplosivo nel loro territorio.

Chi è Eriberto Gualinga?

Eriberto Gualinga è fotografo, regista e musicista nella sua comunità, sarayaku nella foresta amazzonica in Ecuador, ma è anche un attivista che insieme alla sua comunità combatte contro le attività delle industrie petrolifere che tentano di estrarre petrolio dal loro territorio.

Come regista, ha pubblicato numerosi documentari, solo per citarne alcuni:
Nel 2003 ha realizzato il suo primo documentario ‘Soy defensor de la selva’ che ha vinto numerosi riconoscimenti in America Latina, incluso il premio come Miglior documentario nel 2004. Nel 2010 ha realizzato ‘Sisa Ñambi’, documentario che ha vinto il premio Gender Equity 2010 al festival Clapi a Quito, in Ecuador. Nel 2011 partecipa alla coproduzione Amnesty International e Pueblo de Sarayaku del documentario ‘Los hijos de jaguar’ (I discendenti del Giaguaro).

Presentato in anteprima mondiale a Londra lo scorso maggio, quest’ultimo documentario ha girato numerosi festival cinematografici nel mondo. A settembre 2012 è stato proiettato al Latino Film Festival di Bruxelles, all’International Indigenous Film Festival a Bogotá e al Bogotá Film Festival. Il 29 settembre 2012, inoltre, ha vinto il premio per il miglior documentario del National Geographic All Roads film festival di Washington.