India: attentati a Mumbai - Amnesty International Italia

India: attentati a Mumbai

11 luglio 2006

Tempo di lettura stimato: 2'

India: Amnesty International condanna gli attentati di ieri a Mumbai

CS74-2006:12/07/2006

Amnesty International ha espresso la più ferma condanna per gli attentati che ieri hanno colpito diverse stazioni ferroviarie della città indiana di Mumbai, provocando almeno 190 morti e centinaia di feriti.

L’organizzazione per i diritti umani è vicina alle vittime di questi attacchi insensati e terribili, portati a termine a bordo di scompartimenti affollati di treni pendolari e in orario di punta. Chi li ha compiuti ha mostrato un profondo disprezzo per i più elementari principi di umanità.

Questi attentati, in quanto azioni che fanno parte di un massiccio attacco nei confronti della popolazione civile, costituiscono senza dubbio un crimine contro l’umanità. I loro responsabili devono essere sottoposti a un processo che rispetti gli standard internazionali di equità, senza l’imposizione della pena di morte.

FINE DEL COMUNICATO                                         Roma, 12 luglio 2006

Per approfondimenti e interviste:
Amnesty International Italia – Ufficio stampa
Tel. 06 4490223, cell. 348-6976920, e-mail: press@amnesty.it