Israele/Territori occupati: attentato suicida di Tel Aviv - Amnesty International Italia

Israele/Territori occupati: attentato suicida di Tel Aviv

18 aprile 2006

Tempo di lettura stimato: 2'

Israele/Territori occupati: Amnesty International condanna l’attentato suicida di Tel Aviv

CS40-2006: 19/04/2006

Amnesty International ha condannato l’attentato suicida rivendicato dalla Jihad islamica che domenica, a Tel Aviv, ha causato nove morti e decine di feriti.

L’organizzazione per i diritti umani ha chiesto ancora una volta ai gruppi armati palestinesi di porre immediatamente fine agli attacchi contro la popolazione civile israeliana. Amnesty International ha inoltre sollecitato l’Autorità palestinese a condannare in modo inequivocabile queste azioni e a prendere misure concrete per impedirle e per portare di fronte alla giustizia i responsabili.

L’attentato di domenica porta a 15 il numero dei civili israeliani uccisi dai gruppi armati palestinesi dall’inizio dell’anno. Nello stesso periodo, le forze israeliane hanno ucciso circa 75 palestinesi, molti dei quali non armati, tra i quali oltre 15 bambini.

FINE DEL COMUNICATO Roma, 19 aprile 2006

Per ulteriori informazioni, approfondimenti e interviste:
Amnesty International Italia – Ufficio stampa
Tel. 06 4490224, cell. 348-6974361, e-mail: press@amnesty.it