Kosovo: rom nel mirino - Amnesty International Italia

Kosovo: rom nel mirino

6 settembre 2009

Tempo di lettura stimato: 2'

Rom nel mirino in Kosovo: Amnesty International e Human Rights Watch sollecitano indagini e misure di protezione

(7 settembre 2009)

Amnesty International e Human Rights Watch hanno sollecitato le autorità del Kosovo e la comunità internazionale ad agire di concerto per porre fine alla recente ondata di attacchi contro le popolazioni rom.
 
Gli attacchi, che confermano quanto i rom del Kosovo rimangano un gruppo vulnerabile, sono iniziati alla fine di luglio ma sono venuti alla luce solo a partire dal 13 agosto. Singole persone e famiglie rom sono state insultate, minacciate e aggredite a Gnjilane (Gjilan) e Urozevac (Ferizai). La polizia locale ha intensificato le azioni di pattugliamento, senza tuttavia procedere ad arresti. Dal canto loro, le autorità kosovare non hanno emesso alcuna dichiarazione di condanna di questi episodi.

Maggiori informazioni sono disponibili on line

Approfondimenti:

Rapporto Annuale 2009: scheda Serbia – Kosovo
Rapporto di Human Rights Watch ‘Not on the Agenda’