La Grecia non agisce contro la violenza razzista - Amnesty International Italia

La Grecia non agisce contro la violenza razzista

17 gennaio 2013

Tempo di lettura stimato: 1'

Dopo l’uccisione di un cittadino pakistano nella capitale Atene, avvenuta il 16 gennaio, Amnesty International ha dichiarato che questo ennesimo attacco contro un cittadino straniero è il risultato dell’assenza di azioni decisive da parte delle autorità greche contro la violenza motivata da odio razziale.

L’uomo, 27 anni, è stato accoltellato da due uomini in motocicletta mentre stava pedalando sulla sua bicicletta nel quartiere di Petralona. È morto poco dopo. La polizia ha arrestato due sospetti, di nazionalità greca.

Negli ultimi 12 mesi, vi è stata una drammatica escalation di questi attacchi.