Libia, civili a rischio di saltare sulle mine - Amnesty International Italia

Libia, civili a rischio di saltare sulle mine

26 maggio 2011

Tempo di lettura stimato: 1'

Il team di ricerca di Amnesty International presente da settimane a Misurata ha denunciato il rischio cui la popolazione civile è nuovamente sottoposta dopo aver rinvenuto mine antipersona in un quartiere residenziale nella zona sudorientale della città.

Mentre proseguono i combattimenti strada per strada e i bombardamenti delle forze leali a Gheddafi, la presenza delle mine antipersona rende ancora più difficile gli spostamenti degli abitanti di Misurata.

Le mine antipersona sono state messe fuorilegge a livello internazionale e non dovrebbero essere usate in alcuna circostanza, tanto meno nei centri abitati. Le forze di Gheddafi vogliono deliberatamente colpire i civili‘ – ha dichiarato Donatella Rovera, di Amnesty International, da Misurata.

Nelle scorse settimane, lo stesso tipo di mine antipersona era stato trovato ad Ajdabyia, nell’est del paese.