L'Onu ancora una volta a favore della fine delle esecuzioni - Amnesty International Italia

L’Onu ancora una volta a favore della fine delle esecuzioni

17 novembre 2010

Tempo di lettura stimato: 2'

La III Commissione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha adottato oggi una nuova risoluzione, la terza dal 2007, sulla moratoria delle esecuzioni. Con 107 voti a favore, 38 contrari e 36 astensioni, la risoluzione ha ottenuto un consenso ancora più ampio di quella del 2008, confermando in questo senso la tendenza mondiale verso la fine delle esecuzioni capitali.

Bhutan, Kiribati, Maldive, Mongolia e Togo hanno modificato il loro orientamento, votando in favore della risoluzione. Afghanistan, Nigeria, isole Salomone e Thailandia sono passati dal voto contrario all’astensione.

L’Assemblea generale dovrebbe adottare la risoluzione in sessione plenaria a dicembre.

Amnesty International chiede a tutti gli stati membri delle Nazioni Unite di sostenere la risoluzione in sede plenaria e, se ancora mantenitori, di istituire immediatamente una moratoria sulle esecuzioni in vista dell’abolizione della pena capitale.