Maldive, parlamentare accoltellato a morte - Amnesty International Italia

Maldive, parlamentare accoltellato a morte

2 ottobre 2012

Tempo di lettura stimato: 1'

Afrasheem Ali, parlamentare del Partito progressista delle Maldive, una formazione politica filogovernativa, è stato accoltellato a morte il 1° ottobre, di fronte alla sua abitazione nella capitale Malé.

Questo grave atto di violenza, il primo assassinio di un parlamentare nella storia del paese, conferma una volta di più il teso clima politico nell’arcipelago, dove l’ex presidente Mohamad Nasheed, deposto a febbraio da un colpo di stato, è sotto processo per l’accusa di aver ordinato l’arresto di un giudice.

A settembre, Amnesty International ha pubblicato un rapporto intitolato ‘L’altra faccia del paradiso: una crisi dei diritti umani alle Maldive‘, nel quale denuncia violazioni dei diritti umani nei confronti di simpatizzanti dell’ex presidente Nasheed.

Leggi il post ‘Maldive, dopo il colpo di stato i militari attaccano le donne’