Messico, scoperta altra fossa comune - Amnesty International Italia

Messico, scoperta altra fossa comune

2 settembre 2015

Tempo di lettura stimato: 1'

Il 1° settembre le autorità dello stato di Nuevo León, vicino al confine tra Messico e Stati Uniti d’America, hanno confermato di aver rinvenuto una fossa comune in una fattoria, contenente i resti di almeno 31 persone, al momento ancora da identificare. L’ulteriore scoperta di una fossa comune, in una zona del Messico in cui agiscono bande criminali, conferma ancora una volta la necessità di un’azione forte da parte delle autorità federali per affrontare la crisi sempre più profonda dei diritti umani nel paese.

Il Messico sta perdendo la sua battaglia contro le sparizioni forzate. Dal 2007, gli scomparsi sono stati quasi 25.000. Il governo deve agire per porre fine a quello che pare un incubo senza fine‘ – ha dichiarato Erika Guevara-Rosas, direttrice del programma Americhe di Amnesty International.