Migrazione e accoglienza: un corso in collaborazione con ISPI - Amnesty International Italia

Migrazione e accoglienza: un corso in collaborazione con ISPI

14 aprile 2017

Tempo di lettura stimato: 2'

Amnesty International e ISPI presentano il corso “Migrazione e accoglienza: attività e professioni a sostegno dei migranti“, in programma nelle giornate del 25-26-27 maggio e il 16-17 giugno.

Coordinatore del corso Gianni Rufini, direttore generale di Amnesty International Italia.

I temi affrontati dal corso

Negli anni più recenti, stiamo assistendo ad uno dei più consistenti movimenti di migranti e rifugiati dalla seconda guerra mondiale. A livello globale si calcola che il fenomeno migratorio coinvolga circa 63,9 milioni di persone, tra sfollati interni e migranti forzati. Dato lo squilibrio che continua a mantenersi tra Paesi in via di sviluppo e Paesi sviluppati sul fronte dell’accoglienza di migranti e rifugiati, è necessario un nuovo approccio globale ai movimenti migratori fondato su una vera cooperazione internazionale e su una più equa ripartizione delle responsabilità e degli oneri.

In questo contesto, molte sono le professionalità che negli ultimi anni si sono sviluppate – e che con sempre maggiore attenzione vengono ricercate dal mondo del lavoro – attorno al mondo della migrazione e dell’asilo. Questo programma si propone di creare una prima base di conoscenze e capacità per operare concretamente ed efficacemente in questo campo.

Informazioni pratiche

Iscrizioni: entro il 12 maggio, inviando il proprio CV a professional.certificate@ispionline.it.
Le candidature saranno valutate sulla base dei curricula.

L’ammissione/non ammissione sarà comunicata via mail a ogni singolo candidato.

Durata: 5 giorni divisi in due blocchi (25-26-27 maggio  e 16-17 giugno)

Costo: € 700

Sede di svolgimento: ISPI, Via Clerici, 5, 20121 Milano.

Scarica il programma provvisorio.