Nepal: arrestati centinaia di attivisti democratici - Amnesty International Italia

Nepal: arrestati centinaia di attivisti democratici

5 aprile 2006

Tempo di lettura stimato: 2'

Nepal: Amnesty International denuncia centinaia di arresti di attivisti democratici

CS38-2006: 06/04/ 2006

Nepal: Amnesty International denuncia centinaia di arresti di attivisti democratici

Amnesty International ha sollecitato oggi il governo del Nepal a fermare l’ondata di arresti in corso nei confronti di attivisti politici ed esponenti della società civile e a rilasciare immediatamente tutte le persone arrestate per l’espressione pacifica delle proprie idee politiche.

Prendere di mira i dirigenti dell’opposizione politica pacifica è non solo errato, ma anche pericoloso. Comprimere gli spazi per svolgere una legittima azione politica accresce i rischi di violazioni dei diritti umani e di un confronto violento‘ – afferma Amnesty International.

Secondo la stampa nepalese, nelle ultime 48 ore sono state arrestate centinaia di persone. Altri arresti potrebbero seguire a breve, poiché l’opposizione politica ha proclamato uno sciopero nazionale di quattro giorni e indetto una serie di proteste che dovrebbero culminare in una manifestazione, l’8 aprile, nella capitale Kathmandu, dove il governo ha già imposto il divieto di dimostrazioni pubbliche.

FINE DEL COMUNICATO                                        Roma, 6 aprile 2006

Per ulteriori informazioni, approfondimenti e interviste:
Amnesty International Italia – Ufficio stampa
Tel. 06 4490224, cell. 348-6974361, e-mail: press@amnesty.it