#Nessunoescluso: la campagna per la tutela dei diritti umani nella gestione della pandemia da Covid-19 - Amnesty International Italia

#Nessunoescluso: la campagna per la tutela dei diritti umani nella gestione della pandemia da Covid-19

7 Aprile 2020

Tempo di lettura stimato: 4'

#Nessunoescluso: Amnesty International Italia lancia una nuova campagna per la tutela dei diritti umani nella gestione della pandemia da Covid-19

In occasione della Giornata mondiale della salute, Amnesty International Italia ha lanciato oggi la campagna #Nessunoescluso per chiedere che non ci siano discriminazioni di alcun genere nella gestione dell’emergenza Covid-19 e sollecitare il governo italiano ad adottare provvedimenti coerenti con gli obblighi in materia di diritti umani.

Amnesty International Italia chiede il massimo impegno delle istituzioni affinché le persone e i gruppi vulnerabili che vivono in strutture inadeguate e non preparate a fronteggiare un’emergenza sanitaria possano mettere in pratica le misure di prevenzione raccomandate dall’Organizzazione mondiale della sanità e dalle stesse autorità sanitarie italiane.

Insieme agli operatori sanitari, in prima linea nella risposta all’emergenza, e a tutti quei lavoratori particolarmente esposti o con forme contrattuali precarie o non regolari, i gruppi che Amnesty International Italia ritiene particolarmente a rischio sono migranti, rifugiati, senza fissa dimora, anziani, disabili e le persone private della propria libertà.

Nel quadro di un’articolata risposta alle sfide poste ai diritti umani dal Covid-19, Amnesty International Italia intende sostenere concretamente organizzazioni che lavorano con i gruppi vulnerabili maggiormente esposti alle conseguenze dell’epidemia, lanciando un’operazione di raccolta fondi per fornire assistenza diretta a tali gruppi, grazie a una partnership con associazioni già attive sul campo che saranno selezionate nei prossimi giorni.

I fondi raccolti saranno destinati alle attività di individuazione di soggetti destinatari dell’intervento, al sostegno sociale, sanitario, psicologico, alla fornitura di beni di prima necessità, medicinali, dispositivi sanitari, materiale informativo e di supporto generale alla campagna.

Nell’ambito della campagna #Nessunoescluso Amnesty International Italia ha avviato anche un processo di monitoraggio di buone e cattive prassi. Attraverso la sua Task force osservatori, impegnata nel lavoro di monitoraggio sui diritti umani in Italia, e una struttura editoriale ad hoc, sarà realizzata una newsletter quotidiana che conterrà segnalazioni e informazioni sull’impatto del Covid-19 sulle categorie più vulnerabili e che analizzerà l’impatto, positivo e negativo, dell’attuazione delle misure di contrasto al Covid-19 sui diritti umani in Italia.

Siamo convinti che solo uniti usciremo da questa crisi, solo se nessuno resterà escluso saremo più forti domani. Sono infatti le persone più vulnerabili quelle che rischiano di pagare il prezzo più caro di questa pandemia. Se non riceveranno cure e protezione adeguate, il rischio di contagio non terminerà“, ha dichiarato Gianni Rufini, direttore generale di Amnesty International Italia.

Leggi l’appello di Amnesty International Italia al governo

Per approfondimenti e interviste:
Amnesty International Italia – Ufficio Stampa
Tel. 06 4490224 – cell. 348 6974361, e-mail: press@amnesty.it