Nigeria, ennesimo crimine di Boko haram: ucciso il reverendo rapito il 3 gennaio - Amnesty International Italia

Nigeria, ennesimo crimine di Boko haram: ucciso il reverendo rapito il 3 gennaio

21 Gennaio 2020

Tempo di lettura stimato: 1'

Amnesty International ha condannato l’assassinio del reverendo Lawan Andimi, rappresentante dell’Associazione dei cristiani della Nigeria, avvenuto il 20 gennaio.

Il reverendo Andimi era stato rapito dal gruppo armato il 3 gennaio nello stato di Adamawa, nel nordest della Nigeria.

Due giorni dopo, Boko haram aveva diffuso un video nel quale il sequestrato supplicava le autorità di fare qualcosa per il suo rilascio.

Dopo l’assassinio del reverendo Andimi, Boko haram ha attaccato il suo villaggio natale, nello stato di Borno, mostrando ancora una volta un totale disprezzo per la vita umana.

Dal dicembre 2019 gli attacchi del gruppo armato contro villaggi, infrastrutture civili e centri umanitari nel nordest della Nigeria sono ulteriormente aumentati.