Operazione di polizia nel centro di accoglienza Baobab di Roma - Amnesty International Italia

Operazione di polizia nel centro di accoglienza Baobab di Roma

23 novembre 2015

Tempo di lettura stimato: 2'

A seguito dell’operazione di polizia avvenuta questa mattina nel centro di accoglienza Baobab di Roma, che secondo le fonti di polizia sarebbe stata effettuata nell’ambito di attività di sicurezza correlate all’imminente Giubileo, Amnesty International Italia ha espresso preoccupazione circa la sorte di oltre 20 migranti trovati privi di documenti d’identità e conseguentemente portati nell’ufficio Immigrazione della Questura di Roma.

Sulla base delle informazioni in nostro possesso, tra queste persone si trovano almeno due minori che dovranno essere oggetto di particolare tutela alla luce della condizione di particolare vulnerabilità nella quale versano‘ – ha dichiarato Gianni Rufini, direttore generale di Amnesty International Italia. ‘Premesso che lo stato ha il diritto di controllare i flussi migratori in entrata e la presenza regolare delle persone che si trovano sul suo territorio, è necessario ricordare alle autorità italiane che anche nei confronti di coloro che vi si trovano irregolarmente qualunque provvedimento, incluso quello di espulsione, può essere adottato solo dopo aver fornito loro adeguata assistenza e informazioni sui loro diritti, dopo aver offerto loro un’opportunità genuina di chiedere asilo e dopo aver accertato che tale provvedimento non metta i destinatari a rischio di subire gravi violazioni dei diritti umani‘ – ha concluso Rufini.

FINE DEL COMUNICATO               Roma, 24 novembre 2015

Per approfondimenti e interviste:
Amnesty International Italia – Ufficio Stampa
Tel. 06 4490224 – cell. 348 6974361, e-mail: press@amnesty.it